Notizie

Venerdì parte il tour della 3Tre, con la prima tappa a Roma

Venerdì parte il tour della 3-Tre, con la prima tappa a Roma.
Inizia da Roma il viaggio di avvicinamento alla data magica di mercoledì 22 dicembre, quando a Madonna di Campiglio sarà disputata la 68a edizione della 3Tre.

Lo slalom notturno di Coppa del Mondo FIS che quest’anno tornerà ad emozionare il pubblico sul Canalone Miramonti, oltre a milioni di telespettatori da ogni angolo del mondo.

Fra i grandi ritorni di questa stagione c’è anche quello del 3Tre on Tour. Il ciclo di eventi promozionali firmati 3Tre che quest’anno vivrà tre appuntamenti in giro per l’Italia. Prima Roma, poi Milano e Bologna.

Venerdì 26 novembre a Roma, sarà la sede nazionale del CONI ad ospitare la prima tappa del Tour. Ad accogliere la 3Tre ci sarà il Presidente del CONI Giovanni Malagò,. Oltre a prestigiosi ospiti legati al mondo dello sci. Fra i quali due campioni del passato come Piero Gros e Claudia Giordani.

Non mancherà poi, come da tradizione del 3Tre on Tour, lo storico dell’evento campigliano Paolo Luconi Bisti con le sue pillole e i suoi approfondimenti tra immagini, aneddoti e contributi esclusivi.

Ci attende un periodo intenso, ma dopo un anno di fermo forzato non vediamo l’ora di ripartire” – spiega Lorenzo Conci, Presidente del Comitato 3Tre.

In queste settimane abbiamo avuto conferma di quanto il richiamo della 3Tre e di Madonna di Campiglio non si sia affievolito, e anzi sia stato ulteriormente alimentato da un inverno di lontananza.

La nostra tradizione, lo spettacolo dello slalom in notturna e l’atmosfera del Natale imminente sono tutti ingredienti che rendono la 3Tre magica”.

Dopo l’appuntamento di Roma, la 3Tre aprirà il mese di dicembre con l’appuntamento di Milano, mercoledì 1° dicembre. Poi si va a Bologna, sabato e domenica 4/5 dicembre, a fianco del Bologna Calcio. Che ormai è affezionato frequentatore di Pinzolo e della Val Rendena in occasione dei ritiri estivi pre-campionato. tour 3Tre tappa roma

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.