Sciare
1 Febbraio 2022

11,00

Ci siamo, i Giochi Olimpici di Pechino sono ormai alle porte con la cerimonia di apertura del 4 febbraio. Anche se i discesisti sarà già impegnati con la prima priva il 3.

Su questo numero, l’ottavo della stagione, le ultime gare prima della sosta olimpica, partendo con discesa e superG di Cortina conquistate da Curtoni e Goggia, per passare al gigante di Plan de Corones e lasciare il testimone agli uomini. Le due discese di Kitz slalom compreso fino a quello di Schladming. Poi la finestra di presentazione dei Giochi. Un po’ meno ricca del solito, ma nessuno è riuscito a entrare in possesso di molte informazioni che dalla Cina sono arrivate col contagocce. Noi però proponiamo analisi, speranze e previsioni da parte di tutti e 16 gli Azzurri selezionati dello sci alpino.

Febbraio è anche il periodo delle novità per quanto riguarda l’attrezzo neve. Generalmente è l’Ipso di Monaco a svelare cosa troveremo sul mercato il prossimo inverno, ma la fiera di Monaco è stata spostata al prossimo ottobre. Dunque, ci pensiamo noi a mostrare alcuni prodotti targati 2022/23. Ma per gli appassionati dello sci alpinismo, spazio ai nostri test, scarponi e accessori compresi.

Per la sezione turismo siamo saliti a bordo della nuova DS 7 Corossback per raggiungere St. Moritz e scoprire luoghi meno noti allo sciatori abituale. Poi il comprensorio 3 Zinnen, la nuova apertura del centro Club Med a La Rosiere e un’indagine di JFC che pubblica le destinazioni invernali italiane più gradite dal pubblico.

Siamo poi entrati virtualmente nella caserma dei Carabinieri di Selva Gardena, dove il comandante Davide Carrara ci svela tutto sul Gruppo Sportivo che vede anche il distaccamento per il nordico ad Auronzo di Cadore.

Per lo sci giovanile c’è l’Energipura Ski College Battle, la prima sfida tra istituti scolatici sportivi e i risultati dell’Alpe Cimbra Fis Children Cup. Per gli over 30 sono scattate le qualifiche per le fasi finali. Tra i due mondi si infila il professor Walter Stacco con la sua rubrica “Senza Scarponi” per parlarci di come allenare la resistenza. Quindi i risultati delle ultime gare del circuito Autordive Ski Cup.

Il prossimo numero sarà quasi interamente dedicato alle Olimpiadi di Pechino. Con la versione digitale saremo pronti lo stesso giorno della Chiusura dei Giochi. A bordo di questo numero saliranno tantissimi atleti ed ex del nostro magnifico Circo bianco.

COD: EDI_C_SCI_750 Categoria: Tag:

Descrizione

La redazione di Sciare magazine inizia a vivere il 1° dicembre del 1966, quando Massimo Di Marco esce con il primo numero della testata.

Nel 2002 il Direttore Massimo cede la direzione al figlio Marco Di Marco (marco@sciaremag.it) che continua a condurre la testata quindicinale, oltre che gestire il sito www.sciaremag.it e la parte “Social”.

Geremia Vannetti (geremia@sciaremag.it) è il capo redattore e oltre alla “cucina” di redazione, segue in particolare modo il settore dell’attrezzatura, della moda e cura l’annuario Guida Tecnica all’Acquisto.

L’agonismo è gestito da Maria Rosa Quario (ninna@sciaremag.it), in arte Ninna, protagonista della Valanga Rosa tra il ’79 e l ’86 come slalomista. Madre di Federica Brignone, una delle nostre numero uno della squadra Azzurra, dirige anche le prove degli sci Junior. Intervengono anche Max Blardone e Denise Karbon

La direzione tecnica è affidata a Giovanni Migliardi (migliardi@sciaremag.it) che è anche il responsabile del programma prove materiali. Giovanni è il Rettore di Sciare Campus – l’università della Tecnica

Andrea Ronchi (andrea@sciaremag.it), gestisce il settore del turismo e di tutto ciò che ruota attorno a uno degli argomenti principali della testata.

La redazione si completa poi con numerosi collaboratori esterni, come Enrico Ravaschio, padre-padrone, del mondo Master, Gianluca Grigoletto (Tecnica), Gianandrea Lecco (Freeski), Franco Gionco (Sci alpinismo), Giovanni Bruno (attualità e costume).

Segue una schiera di sciatori appassionati, ma professionisti in alcuni settori di cui firmano apposite rubriche: Walter Stacco (Preparazione atletica), Matteo Vagli (Psicologia), Luigi Borgo (letterato), Giulio Pojaghi Bettoni e Francesco Persio (Legge), Fabio Verdoni (Traumatologia), Dino Palmi (skiman), Adriano Castiglioni (scienza). Esercito italiano (Nivologia), Alberto Dolfin (Fisip), Giovanni Milazzo (Amsi), Massimiliano Alpe (Colnaz), Daniela Arsie (Senior)