Sciare
1 novembre 2020

14,00

Sciare-stories numero 2. Avremmo voluto arrivarci con uno spirito un po’ diverso, ma questo è. E non sarà comunque questo a fermare Sciare che prosegue nel suo cammino per sostene la passione che accumuna migliaia di lettori.

A cominciare da un’analisi approfondita di Ninna Quario presente a Sölden, per raccontare meglio ill trionfo di Bassino e Brignone. Ma bravissima anche a fermare Lucas Braathen e scoprire chi è il nuovo personaggio dello sci mondiale. Agli aspetti super tecnici ci ha pensato Max Blardone. E Ortholabsport che ha fato il calco a Petra Vlhova per le protezioni

Dall’agonismo all’attrezzatura con una panoramica sui modelli da slalom, meglio definiti come race Carve Sl. Interessante poi approfondire il sistema EMC ideato da Head.

Ampio spazio lo merita il turismo, per ovvie ragioni particolarmente focalizzato sulle proposte dell’Alto Adige. Non ultima la storia del nuovo impianto Olang 1+2 che entrerà in funzione tra poche settimane per collegare Valdaora con Kronplatz.

Abbiamo pi messo in vetrina lo sci club Bardonecchia, l’allenatore Omar Longhi, le attività Master, quelle del circuito Autodrive e del Grand Prix Italia. Con un passaggio importante di Assosci con le proposte di Cristoph Senoner.

COD: EDI_C_SCI_734 Categoria: Tag:

Descrizione

La redazione di Sciare magazine inizia a vivere il 1° dicembre del 1966, quando Massimo Di Marco esce con il primo numero della testata.

Nel 2002 il Direttore Massimo cede la direzione al figlio Marco Di Marco (marco@sciaremag.it) che continua a condurre la testata quindicinale, oltre che gestire il sito www.sciaremag.it e la parte “Social”.

Geremia Vannetti (geremia@sciaremag.it) è il capo redattore e oltre alla “cucina” di redazione, segue in particolare modo il settore dell’attrezzatura e cura l’annuario Guida Tecnica all’Acquisto.

L’agonismo è gestito da Maria Rosa Quario (ninna@sciaremag.it), in arte Ninna, protagonista della Valanga Rosa tra il ’79 e l ’86 come slalomista. Madre di Federica Brignone, una delle nostre numero uno della squadra Azzurra, dirige anche le prove degli sci Junior.

La direzione tecnica è affidata a Giovanni Migliardi (migliardi@sciaremag.it) che è anche il responsabile del programma prove materiali. Giovanni è il Rettore di Sciare Campus – l’università della Tecnica

Andrea Ronchi (andrea@sciaremag.it), gestisce il settore del turismo e di tutto ciò che ruota attorno a uno degli argomenti principali della testata.

A Roberta Vitale (roberta@sciaremag.it) invece la responsabilità di raccontare il settore della moda.

La redazione si completa poi con numerosi collaboratori esterni, come Enrico Ravaschio, padre-padrone, del mondo Master, Valerio Malfatto (Tecnica), Gianandrea Lecco (Freeski), Franco Gionco (Sci alpinismo).

Segue una schiera di sciatori appassionati, ma professionisti in alcuni settori di cui firmano apposite rubriche: Lucia Bocchi (Psicologia), Luigi Borgo (letterato), Giulio Pojaghi Bettoni (Legge), Fabio Verdoni (Traumatologia), Federico Stelè (Sicurezza), Antonio Frattarelli (Economia), Dino Palmi (skiman), Adriano Castiglioni (scienza).