Sciare
1° novembre 2021

11,00

Secondo numero della stagione che esce appena dopo il ritorno di Skipass, la fiera di Modena che lancia la stagione invernale.

Come, sempre, nella prima parte, una serie di rubriche: Forum (Avv. Francesco Persio), Amsi e Colnaz, la Fisip (Alberto Dolfin), Psicologia dello sport (Dott. Matteo Vagli), traumatologia (Dott. Fabio Verdoni), Nivologia (Esercito italiano).

AGONISMO
Approfondimento di Ninna Quario dell’opening di Sölden con le analisi delle gare e soprattutto il dietro le quinte, con umori, commenti e questioni tecniche dopo la vittoria di Marco Odermatt e di Mikaela Shiffrin. Poi una lunga intervista a Petra Vlhova, la Signora del popolo di Asja Zenere, ancora ferma al palo per l’ennesimo infortunio.

ATTUALITA’
Inedito e quanto mai utile servizio dedicato al mondo associativo con una tabella super accessoriata che mette a confronto i prodotti per lo sci delle principali compagnie.

ATTREZZATURA
Dopo la scorpacciata di Race Carve Gigante del primo numero, sotto i riflettori ora ci finiscono i modelli race Carve Slalom. In accoppiata alcuni scarponi sempre del settore racing e accessori di riferimenti, caschi, maschere, protezioni, bastoncini…

TURISMO
Una panoramica di Andrea Bagnoli sull’entrata in funzione di nuovi impianti e l’aperture di piste che ancora attendono il battesimo da parte degli appassionati. Panorama turismo ci svela le tendenze turistiche della stagione, mentre a Cervinia la stagione è già iniziata. Come chicca del numero, ecco il racconto della Valanga Rosa che è andata trovare gli amici del Mottarone, al stazione sciistica sul lago maggiore che cerca di ripartire nonostante la tragedia di questa estate.

CIRCO GIOVANI
Ivan Mazzoleni, presidente del Prato Nevoso team ha messo in piedi un’azione votata alla sostenibilità con Edusciare: i suoi ragazzi del club hanno piantati alcuni alberi sul terreno della stazione piemontese. Ricapitolo, poi, dell’ultima edizione del Pinocchio all’Abetone e la consueta finestra sull’allenamento in palestra del professor Walter Stacco

TECNICA
Riprendono le lezioni di Sciare Campus con una puntata, scritta da Gianluca Grigoletto (Istruttore e allenatore della C femminile) e dedicata ai terreni duri e ghiacciati. Poi una bellissima “favola” scritta dal neo maestro Alberto Giovannini, di Limone, che ha portato come tesina d’esame, un lavoro molto particolare sui bambini.

CIRCO MASTER
Il papà dei Master Enrico Ravaschio fa un vero e proprio tour per raccontare le gare principali che caratterizzeranno l’imminente inverno. Poi la Speed Master, costola dell’Autodrive Ski Cup.

Marco Di Marco
(direttore)

COD: EDI_C_SCI_744 Categoria: Tag:

Descrizione

La redazione di Sciare magazine inizia a vivere il 1° dicembre del 1966, quando Massimo Di Marco esce con il primo numero della testata.

Nel 2002 il Direttore Massimo cede la direzione al figlio Marco Di Marco (marco@sciaremag.it) che continua a condurre la testata quindicinale, oltre che gestire il sito www.sciaremag.it e la parte “Social”.

Geremia Vannetti (geremia@sciaremag.it) è il capo redattore e oltre alla “cucina” di redazione, segue in particolare modo il settore dell’attrezzatura, della moda e cura l’annuario Guida Tecnica all’Acquisto.

L’agonismo è gestito da Maria Rosa Quario (ninna@sciaremag.it), in arte Ninna, protagonista della Valanga Rosa tra il ’79 e l ’86 come slalomista. Madre di Federica Brignone, una delle nostre numero uno della squadra Azzurra, dirige anche le prove degli sci Junior. Intervengono anche Max Blardone e Denise Karbon

La direzione tecnica è affidata a Giovanni Migliardi (migliardi@sciaremag.it) che è anche il responsabile del programma prove materiali. Giovanni è il Rettore di Sciare Campus – l’università della Tecnica

Andrea Ronchi (andrea@sciaremag.it), gestisce il settore del turismo e di tutto ciò che ruota attorno a uno degli argomenti principali della testata.

La redazione si completa poi con numerosi collaboratori esterni, come Enrico Ravaschio, padre-padrone, del mondo Master, Gianluca Grigoletto (Tecnica), Gianandrea Lecco (Freeski), Franco Gionco (Sci alpinismo), Giovanni Bruno (attualità e costume).

Segue una schiera di sciatori appassionati, ma professionisti in alcuni settori di cui firmano apposite rubriche: Walter Stacco (Preparazione atletica), Matteo Vagli (Psicologia), Luigi Borgo (letterato), Giulio Pojaghi Bettoni e Francesco Persio (Legge), Fabio Verdoni (Traumatologia), Dino Palmi (skiman), Adriano Castiglioni (scienza). Esercito italiano (Nivologia), Alberto Dolfin (Fisip), Giovanni Milazzo (Amsi), Massimiliano Alpe (Colnaz), Daniela Arsie (Senior)