Sciare
15 dicembre 2020

14,00

Il quinto numero della stagione è dedicato a Marta Bassino che nel primo gigante di Courchevel è riuscita ancora una volta a deliziarci con un’altra splendida vittoria, la seconda di stagione. Con quel suo modo “leggero” di sciare che Max Blardone descrive nei dettagli. In quello successivo ha commesso un errore favorendo il successo di Mikaela Shiffrin. Questo ha creato un momento di grande commozione per tutto il Circo Bianco. Bello rivedere sul podio Federica Brignone che si è impegnata in un recupero di linea che grida al miracolo

In queste prime battute di Coppa del Mondo c’è da rendere omaggio all’impegno di Santa Caterina e Cancro Primo aiuto, capaci di tirar fuori due giganti ad opera d’arte nonostante le condizioni di tempo difficilissime. Ninna Quario era ovviamente presente e ci racconta tutto! Così come non è mancata in Val d’Isère per descriverci l’incredibile vittoria ottenuta dallo sloveno Cater!

Il Mondo dell’attrezzatura tocca la categoria dell’Allmountain, ovvero modelli tuttofare per ogni condizione di pista. Poi sguardo agli accessori Head, maschere, caschi… e al sistema Green utilizzato nella produzione da parte di Rossignol.

Sciare Campus affronta in questa quinta puntata dedicata alla tecnica, un tema che “cruccia” la maggior parte degli appassionati: come sciare sul ghiaccio!

Nella sezione turistica, argomento davvero impegnativo da trattare in questo periodo, panoramica su come le stazioni stanno affrontando questo momento di grande difficoltà. Grande spazio, come sempre, poi, allo sci giovanile, agli sci club, ai Master e ai Senior.

COD: EDI_C_SCI_737 Categoria: Tag:

Descrizione

La redazione di Sciare magazine inizia a vivere il 1° dicembre del 1966, quando Massimo Di Marco esce con il primo numero della testata.

Nel 2002 il Direttore Massimo cede la direzione al figlio Marco Di Marco (marco@sciaremag.it) che continua a condurre la testata quindicinale, oltre che gestire il sito www.sciaremag.it e la parte “Social”.

Geremia Vannetti (geremia@sciaremag.it) è il capo redattore e oltre alla “cucina” di redazione, segue in particolare modo il settore dell’attrezzatura e cura l’annuario Guida Tecnica all’Acquisto.

L’agonismo è gestito da Maria Rosa Quario (ninna@sciaremag.it), in arte Ninna, protagonista della Valanga Rosa tra il ’79 e l ’86 come slalomista. Madre di Federica Brignone, una delle nostre numero uno della squadra Azzurra, dirige anche le prove degli sci Junior.

La direzione tecnica è affidata a Giovanni Migliardi (migliardi@sciaremag.it) che è anche il responsabile del programma prove materiali. Giovanni è il Rettore di Sciare Campus – l’università della Tecnica

Andrea Ronchi (andrea@sciaremag.it), gestisce il settore del turismo e di tutto ciò che ruota attorno a uno degli argomenti principali della testata.

A Roberta Vitale (roberta@sciaremag.it) invece la responsabilità di raccontare il settore della moda.

La redazione si completa poi con numerosi collaboratori esterni, come Enrico Ravaschio, padre-padrone, del mondo Master, Valerio Malfatto (Tecnica), Gianandrea Lecco (Freeski), Franco Gionco (Sci alpinismo).

Segue una schiera di sciatori appassionati, ma professionisti in alcuni settori di cui firmano apposite rubriche: Lucia Bocchi (Psicologia), Luigi Borgo (letterato), Giulio Pojaghi Bettoni (Legge), Fabio Verdoni (Traumatologia), Federico Stelè (Sicurezza), Antonio Frattarelli (Economia), Dino Palmi (skiman), Adriano Castiglioni (scienza).