Sciare
marzo 2020

14,00

Mancano due appuntamenti alla fine della Coppa del Mondo. Quello che si sta completando ad Are e le finali di Cortina. Tutto a porte chiuso, ovviamente, ma con la presenza di Mikaelaa Shiffrin. Noi speriamo ovviamente che alla fine la spunti Federica Brignone che è diventata la beniamina dei bambini. E a lei è dedicata copertina.

AGONISMO

Tra Crasn Montana e La Thuile, Federica Brignone ha collezionato un bel gruzzolo dimpunti. E ora è lei a comandare la generale oltre a essere in pista per vincere altre coppe di specialità. Intanto si gode quella della combinata. Con Are tornano anche le slalomiste ed ecco un’intervista doppia a Martina Peterlini e Marta Rossetti. Tutto rimane ancora aperto, invece, per gli uomini anche dopo i verdetti di Chamonix, Naeba, Saalbach e Hinterstoder di cui parliamo in un ampio servizio dedicato.

ATTREZZATURA

Ampio servizio dedicato alle novità che l’industria bianca ha presentato all’Ispo di Monaco a fine gennaio. Abbiamo diviso la panoramica in tre settori: attrezzo neve, ovvero sci, scarponi e attacchi, poi gli accessori, caschi, maschere, protezioni e abbigliamento.

TECNICA

L’Istruttore Nazionale Barbara Milani ci spiega che cos’è la posizione ghiacciata! Nessuna paura, non è un nuovo gesto tecnico ma une spediente per trovare il giusto appoggio del bastoncino e quini la corretta posizione del busto

TURISMO

La stagione invernale è iniziata presto e le abbondanti nevicate di inizio marzo fanno presumere che finirà tardi. Poi vediamo cone evolverà il problema coronavirus. Sperando si plachi al più presto questo dramma mondiale, intanto vi proponiamo un panorama dei programmi di fine stagione di tutti i comprensori

CIRCO GIOVANI E MASTER

Si sono disputati i campionati interappenninici a Ovindoli e noi raccontiamo come sono andati. Anche con un’intervista a Carlotta Caloro, tredicenne dello sci club Napoli che batte i ragazzi! E poi la storia di Joel, 14esnne di Stoccolma che viene a sciare a Pila perché in Svezia c’è poca neve! Per gli Over 30 reportage di Enrica Ravaschio sulle tappe di Coppa Italia di Carezza, Torgnon, Falcade e Abetone. Potrebbero anche essere le ultime!

COD: EDI_C_SCI_731 Categoria: Tag:

Descrizione

La redazione di Sciare magazine inizia a vivere il 1° dicembre del 1966, quando Massimo Di Marco esce con il primo numero della testata.

Nel 2002 il Direttore Massimo cede la direzione al figlio Marco Di Marco (marco@sciaremag.it) che continua a condurre la testata quindicinale, oltre che gestire il sito www.sciaremag.it e la parte “Social”.

Geremia Vannetti (geremia@sciaremag.it) è il capo redattore e oltre alla “cucina” di redazione, segue in particolare modo il settore dell’attrezzatura e cura l’annuario Guida Tecnica all’Acquisto.

L’agonismo è gestito da Maria Rosa Quario (ninna@sciaremag.it), in arte Ninna, protagonista della Valanga Rosa tra il ’79 e l ’86 come slalomista. Madre di Federica Brignone, una delle nostre numero uno della squadra Azzurra, dirige anche le prove degli sci Junior.

La direzione tecnica è affidata a Giovanni Migliardi (migliardi@sciaremag.it) che è anche il responsabile del programma prove materiali. Giovanni è il Rettore di Sciare Campus – l’università della Tecnica

Andrea Ronchi (andrea@sciaremag.it), gestisce il settore del turismo e di tutto ciò che ruota attorno a uno degli argomenti principali della testata.

A Roberta Vitale (roberta@sciaremag.it) invece la responsabilità di raccontare il settore della moda.

La redazione si completa poi con numerosi collaboratori esterni, come Enrico Ravaschio, padre-padrone, del mondo Master, Valerio Malfatto (Tecnica), Gianandrea Lecco (Freeski), Franco Gionco (Sci alpinismo).

Segue una schiera di sciatori appassionati, ma professionisti in alcuni settori di cui firmano apposite rubriche: Lucia Bocchi (Psicologia), Luigi Borgo (letterato), Giulio Pojaghi Bettoni (Legge), Fabio Verdoni (Traumatologia), Federico Stelè (Sicurezza), Antonio Frattarelli (Economia), Dino Palmi (skiman), Adriano Castiglioni (scienza).