Professione Montagna

Isopren un trend in crescita per la fabbrica degli anelli

Nonostante gli anni difficili segnati dalla pandemia e dalla crisi energetica, l’azienda di Cusano Milanino Isopren, leader nella lavorazione della gomma, ha visto aumentare il fatturato per il settore funiviario, dove cresce la domanda per i grandi anelli e per le commesse del trasporto urbano. Il 2023 sarà l’anno dell’internazionalizzazione e del lancio dell’ITSS (l’Isopren Technical Support Services)

Se la resilienza è un valore e la gomma è il materiale perfetto per rappresentarla nella realtà, alla Isopren sanno bene come interpretarla e valorizzarla. L’azienda di Cusano Milanino lavora la gomma da cinquant’anni per molti settori industriali, compreso il comparto dell’impiantistica funiviari per il quale produce gli anelli indispensabili per lo scorrimento della fune sulle rulliere.

Le nuove ruote di gomma e gli anelli di gomma destinati agli impianti di risalita

Durante il difficile periodo della pandemia ha creduto nella ripartenza del settore della montagna continuando ad investire in innovazione, nell’ulteriore arricchimento della gamma produttiva di anelli e in una nuova linea dedicata a cingoli, traverse e ruote per battipista; la fiducia e l’affezione per uno dei primi settori con cui Isopren è nata e si è sviluppata nel tempo sono state premiate!!! «Siamo felici di osservare la ripartenza quasi totale del settore – dicono Marcella e Mario Bergamini, cugini e titolari di Isopren – e di accompagnare gli operatori in questi mesi effervescenti con la nostra competenza e la nostra passione».

Oggi il settore della montagna e più in generale degli articoli per il trasporto a fune urbano è salito sul podio aziendale dei primi 3 settori sia per fatturato che per tasso di crescita, che nel 2022 è stimato pari al +70%: è il risultato degli ordini dei clienti storici, sia nel nord che nel sud Italia, che si sono impegnati nella manutenzione, a cui si affiancano nuove realtà (il 18% del totale clienti 2022) che hanno scelto gli articoli Isopren apprezzando la consulenza tecnica, la velocità di risposta e l’opportunità di disporre di anelli con rinforzi tessili e con raggio di fondo gola personalizzata per un migliore accoppiamento con la fune.

Le nuove ruote di gomma e gli anelli di gomma destinati agli impianti di risalita

I nuovi clienti sono principalmente al nord (Piemonte) e sono anche espressione della collaborazione con il distributore Gespi 3.0. Con orgoglio Isopren sta seguendo direttamente alcuni costruttori che l’hanno scelta per i loro nuovi progetti: l’azienda in questo caso produce per grandi lotti e cerca di fare partnership con i nostri fornitori di gomma per contenere al massimo gli incrementi di prezzo e favorire così attivamente la ripartenza del settore!!!

«Se dovessi delineare un trend – dice Marcella Bergaminilo riassumerei così: grande è bello. Infatti da una nostra analisi emerge che le maggiori richieste del 2022 sono per anelli di medie e grandi dimensioni (diametro superiore a 400 mm fino a 550 mm) e per grandi lotti, superiori a 150 anelli per singola commessa.

Questo trend si correla al fatto che stiamo fornendo anelli per nuovi impianti e per il trasporto urbano; come il caso di un nuovo cliente del nord Italia che ci ha ordinato anelli con gola personalizzata e “guancette” laterali di contenimento della fune, studiati con materiale ad alto contenuto tecnologico.

Qui e in apertura: Marcella e Mario Bergamini, co-titolari di Isopren.

 Al “grande” si affianca così la già citata crescita delle richieste di anelli per il trasporto urbano, non solo dall’Italia ma anche dall’estero; in particolare dal Sud-America, dopo la fiera di Grenoble, abbiamo ricevuto la richiesta di ben 900 anelli!!! L’internazionalizzazione è uno dei nostri principali obiettivi 2023, forti dei positivi riscontri dai clienti stranieri incontrati a Mountain Planet che si affiancano alla nostra attuale penetrazione in Francia, Grecia, Turchia, Svizzera, Romania e America del Sud.

Isopren sa essere un punto di riferimento per progetti importanti, ma vuole continuare ad esprimere la peculiarità di saper rispondere anche alle richieste di piccoli lotti e di nuove misure, con l’ambizione di supportare i capi servizio e i manutentori con la nostra esperienza e la nostra proattività: infatti nel 2022 è stato inaugurato il nuovo ITSS, l’Isopren Technical Support Services, un team di ingegneri, che assiste i clienti sia nella fase di prevendita che nel post vendita, con istruzioni di montaggio e pronti ad intervenire on-site ogni qual volta sia necessario».

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment