Tecnica

13 nuovi Istruttori

Welcome a nuovi 13 Istruttori Nazionali che ieri hanno superato l’ultimo di una lunga serie di ostacoli previsti dalla “legge” Coscuma (Commissione Scuola Maestri). L’atto conclusivo si è consumato sulle nevi “difficili” del Tonale. Un terreno complicato che ha messo a dura prova le prerogative tecniche dei ragazzi nelle cinque prove previste dalla sessione d’esame: Serpentina, Cortoraggio, Cristiania ad arco medio, Virata e Cristiania base.
La votazione palese, anche nell’esame odierno come avvenuto a inizio maggio in Senalesper la riconferma degli Istruttori, ha dato modo ai candidati di visionare immediatamente il risultato della propria prova, e di avere subito il riscontro della media temporanea.
Il percorso per arrivare all’esame non è stato proprio semplice: primo atto, lo Slalom Gigante di selezione, poi 5 giorni con gli Istruttori e il successivo Esame di selezione per gli archi. I selezionati hanno dovuto poi partecipare a ben 26 giorni di corso, 20 giorni di Tirocinio e l’Esame Finale di Tecnica e Didattica.

Tre atlete, Irene Curtoni, Manuela Moelgg e Chiara Costazza che hanno raggiunto i primi 15 posti del Ranking di coppa del mondo, sono state esonerate dal gigante di selezione e gli archi.
Durante il corso, sono stati affrontati molti argomenti, per formare al meglio coloro che saranno responsabili per la formazione e l’aggiornamento dei maestri di sci in Italia.
Approfondimento della didattica applicata ai vari livelli tecnici, Fisica applicata allo sci, Insegnamento al Bambino, Gestione del Gruppo, Metodologia dell’insegnamento, Comunicazione, Orientamento al cliente: queste alcune delle materie trattate durante percorso affrontato.
Tutte le atlete ancora in attività ai vertici mondiali, si sono espresse in maniera più che positiva riguardo al percorso appena terminato. Una presa di conoscenza maggiore e migliore del proprio corpo nelle spazio/tempo anche a velocità e con movimenti diversi rispetto alle quotidiane abitudini dei Top rider.

La migliore nella somma dei punteggi tra tecnica e didattica è stata Irene Curtoni.
Ecco i nuovi 13 istruttori:
Eleonora Teglia, Massimiliano Novena, Chiara Costazza, Manuela Moelgg, Thomas Vottero, Marco Maffei, Alain Pini, Michele Landini, Thierry Marguerettaz, Romina Santuliana, Fabio Guidoreni, Benedetta Cumani.


La commissione giudicante è stata composta da Alessandro fattori, Rudy Redolfi, Fabio Larese, Sabina Matheoud e Claudio Tiezza, colui che ha raggiunto il punteggio migliore all’ultima riconferma. Gianluca Grigoletto la riserva e presenti anche il direttore Coscuma Giacomo Bisconti e il presidente Dante Berthod.
I nostri pù sentiti complimenti a tutti i ragazzi e un “5” particolare ai nostri testatori Benedetta Cumani, Thomas Vottero (docente di Sciare Campus) e Alain Pini

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment