Turismo

A Villach lo Stella Ronda

L’Alpe Gerlitzen, sede del più grande comprensorio sciistico della zona turistica di Villach, mette a disposizione ben 15 chilometri di itinerari in neve fresca, 25 piste da sci con diversi livelli di difficoltà, 42 chilometri di piste perfettamente battute e una modernissima seggiovia a sei posti che consente di evitare le solite lunghe code. Tutte le piste, adatte sia per i principianti sia per i professionisti, sono dotate di moderni impianti per l’innevamento artificiale e di torri di raffreddamento. Le piste più note dell’area sono: la classica “Wörthersee”, la più recente

Qui si può partecipare al noto concorso Snowchallenge, percorrendo lo “Stella Ronda”, un itinerario ad anello dotato di impianti di risalita e discese che abbraccia gran parte della zona sciistica. Chi percorre quest’ultimo circuito può registrare il proprio tempo di percorrenza. I risultti vengono registrati e confrontati con uno di riferimento, realizzato da un personaggio famoso, e chi si avvicina maggiormente a quest’ultimo può vincere favolosi premi.
Il comprensorio mette anche a disposizione degli utenti un totale di 3.600 posti auto – situati presso i diversi punti di accesso alla zona sciistica (Annenheim, Klösterle e in quota sulla Gerlitzen) – e ben quattordici rifugi in cui poter riscaldarsi e riposarsi gustandosi delle vere e proprie specialità gastronomiche prodotte in loco o acquistate dai fornitori. A servizio degli sciatori più mattinieri, che amano godere delle piste ancora candide e immacolate, vi è la cabinovia “Gerlitzen Kanzelbahn”, già in funzione dalle ore 8.15. Per chi, invece, vuole rilassarsi dopo una giornata sulla neve, le KärntenTherme offrono uno sconto del 20% a tutti coloro che sono in possesso di uno skipass valido e accedono a terme e sauna dopo le ore 17. L’apertura della stagione invernale è prevista per il 1 dicembre 2017.


La macchina è parcheggiata… ci si sposta sugli sci durante tutta la giornata
La zona turistica di Villach è da sempre molto attenta alle comodità dei turisti e proprio per questo ha realizzato una rete di collegamenti che permettono di raggiungere le mete più gettonate partendo direttamente dalla città, senza doversi spostare con la propria auto. L’Alpe Gerlitzen, per esempio, è ben collegata con tutte le località del Lago di Ossiach (Ossiach, Steindorf, Bodensdorf, Sattendorf, Annenheim), con l’area urbana di Villach e con le località del Lago di Faak grazie a skibus gratuiti che vanno da e verso la stazione di partenza della funivia Kanzelbahn. A costo zero è anche lo skibus che trasporta i turisti dal Lago di Faak alla zona sciistica del Dreiländereck. Da non dimenticare, infine, il servizio di linea di trasporto pubblico (a pagamento) che trasporta fondisti, escursionisti e sci alpinisti sul Monte Dobratsch.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment