Turismo

Arabba si è vestita di “bianco” per l’apertura del 4 dicembre

Arabba si è vestita di “bianco” per l’apertura del 4 dicembre

L’inizio del mese di dicembre segna per tutti gli appassionati della neve il via alle prime discese sulle piste da sci. E nelle ultime ore un candido strato bianco ha avvolto le Dolomiti di Arabba.
E dal 4 dicembre apertura della Sellaronda, il tour intorno al Gruppo del Sella. Così le Dolomiti sono pronte ad accogliere i turisti per una stagione indimenticabile.

Ad Arabba e in tutta la valle di Fodom c’è grande fermento e tutto è già predisposto per iniziare una stagione invernale. Che è all’insegna della ripartenza e dell’ottimismo, anche alla luce delle nevicate delle ultime ore, che hanno lasciato 50 centimetri di manto bianco in quota.

La località sulle Dolomiti a 1602 metri, aprirà le prime piste il 4 dicembre nel pieno rispetto del recente decreto “Green Pass bis”. E da quella data sarà possibile accedere alla Sellaronda. Ovvero il giro dei quattro Passi intorno al massiccio del Sella. Adatto anche agli sciatori di livello medio, il percorso ad anello, percorribile in entrambi i sensi, copre una distanza di 40 chilometri ed è caratterizzato dalla presenza di rifugi, baite e ristoranti a valle nei quali assaporare i piatti della tradizione ladina.

Per vivere l’emozione del Giro della Grande Guerra bisognerà pazientare i giorni successivi al Natale: lo ski tour prevede una sciata su 74 chilometri di piste. E sarà possibile percorrerlo fino al 20 marzo 2022.

Oltre al divertimento sugli sci, questo percorso dà modo di visitare il Museo all’aperto della Grande Guerra e in zona 5 Torri le trincee italiane, per un tuffo nella storia che conferisce alla giornata un sapore particolare.

IN POLE POSITION DALLE PRIME ORE DELLA MATTINA
Il posizionamento di Arabba rappresenta un punto di snodo ideale. Con pochi impianti, aperti fino alla metà di aprile 2022, si ha la possibilità di raggiungere la montagna regina delle Dolomiti. Ovviamente, la Marmolada, sci ai piedi, arrivando a Punta Rocca, a quota 3.265 metri, con un punto d’osservazione privilegiato che spazia a 360 gradi su tutte le Alpi.

Nello specifico Arabba permette di vivere una vacanza stress-free, abbandonando la macchina al proprio arrivo e riprendendola solo al momento di tornare a casa, grazie ai numerosi hotel sulle piste o nelle immediate vicinanze degli impianti, che consentono ai turisti di uscire dalle strutture con gli sci ai piedi.

LE NOVITA‘ NELLA SKI AREA
Nel comprensorio Arabba Marmolada sono diverse le migliorie apportate che accoglieranno nelle prossime settimane gli sciatori, non ultime quelle riguardanti i sistemi di innevamento programmato in diverse zone dell’area.

Per vivere al massimo la località e il comprensorio Dolomiti SuperSki è a disposizione da inizio stagione la promo ARABBA DOLOMITI SUPER PREMIERE 2021.

La formula è quella del 4 = 3

Prenotando almeno quattro notti presso uno degli esercizi aderenti, da inizio stagione fino al 22 dicembre, si potrà godere di un giorno gratis di sci. Ma non solo, sconti anche per alloggio ore di scuola e noleggio di sci o snowboard.

Per maggiori informazioni: www.arabba.it 
. Arabba l’apertura 4 dicembre Arabba l’apertura 4 dicembre Arabba l’apertura 4 dicembre Arabba l’apertura 4 dicembre

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.