Turismo

Cortina: “”Se ami la montagna, porta a casa i tuoi rifiuti!”, il fumetto di Fabio Vettori

Cortina: “Se ami la montagna, porta a casa i tuoi rifiuti!“, il fumetto di Fabio Vettori
“Se ami la montagna, porta a casa i tuoi rifiuti!”. Un messaggio semplice e diretto con cui il Comune di Cortina d’Ampezzo vuole accogliere i suoi ospiti quest’estate, conducendoli attraverso sei percorsi attorno alla conca ampezzana, ma in maniera consapevole, nel rispetto della natura e dell’ambiente ospitante.

Un nuovo motto proposto dall’amministrazione ampezzana per educare il turista al rispetto delle terre montane. Lo scopo è duplice: da un lato invitare gli escursionisti a mantenere l’ambiente pulito, dall’altro aiutare i rifugisti a non doversi accollare enormi spese per il trasporto a valle dei rifiuti, che spesso deve essere svolto anche con l’ausilio dell’elicottero.

A breve a Cortina si potranno trovare 2mila cartine topografiche con immagini del fumettista Fabio Vettori e 12mila adesivi da attaccarvi, a fronte delle mete stabilite e indicate al momento del ritiro delle mappe (il ritiro potrà avvenire presso lo IAT – Infopoint in C.so Italia, 81, presso gli hotel dell’Associazione Albergatori Cortina che le forniranno i propri ospiti, e presso il Gruppo Guide Alpine Cortina e il Museo Mario Rimoldi, C.so Italia 69).

Inoltre gli escursionisti troveranno cartelli con lo slogan “Se ami la montagna…porta a casa i tuoi rifiuti!” lungo i sentieri più frequentati. I cartelli inviteranno i piccoli, e con loro gli adulti, a non abbandonare i rifiuti nel bosco.

Così spiega l’assessore al decoro urbano Paola Coletti, mente e braccio del progetto: “Vogliamo educare l’escursionista, insegnando comportamenti che possano aiutare a preservare e salvaguardare piante e animali.

Abbiamo così coinvolto il fumettista Fabio Vettori, che sta realizzando i materiali con le famose formichine, da collocare sui sentieri.  

Andare in montagna con il pranzo al sacco è magnifico; si sale pieni e si può scendere molto meno appesantiti anche se si riportano a casa gli involucri vuoti! E’ una questione di rispetto per l’ambiente, ma è anche un modo per aiutare i gestori dei rifugi” .

Per i bambini è poi stato pensato un simpatico gioco con gli adesivi; i piccoli potranno raccogliere gli sticker dei rifugi che visiteranno durante le escursioni indicate sulla mappa di Vettori. Una volta completata, la cartina darà diritto ad un premio.

Un progetto patrocinato dal Comune di Cortina d’Ampezzo, dalle Regole d’Ampezzo e dalle Dolomiti Unesco, e portato avanti in collaborazione con l’Associazione Albergatori Cortina, Gruppo Guide Alpine Cortina e il C.A.I. Cortina e Cortina Marketing, che unisce una comunità intera in nome di un ambiente pulito e una sana educazione civica.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.