Turismo

Trentino: una montagna di novità

Il Trentino è da sempre una delle zone più apprezzate per qualità della neve, piste e impianti moderni, strutture ricettive e accoglienza. La neve è già arrivata e il weekend del 24-25 novembre hanno già aperto alcune località (Campiglio e Tonale) Se avete vi stuzzica l’idea di godervi la prima neve e volete risparmiare, questo è il momento migliore per prenotare una vacanza sulla neve in Trentino. Di seguito e cliccando qui le principali novità che vi aspettano in Trentino, per questo inverno in arrivo!

Qui ci sarà una delle principali novità della stagione invernale 2018-2019, ovvero la nuova telecabina a 10 posti Colbricòn Express. Questa nuova telecabina servirà l’area di Ces, collegata con la Tognola e apprezzata per le sue discese adatte a tutti i livelli. Anche sul versante dell’Alpe Tognola prosegue la riqualificazione della skiarea, con l’allargamento della pista che collega Cima Tognola, con la partenza della seggiovia Rododendro e un nuovo impianto di innevamento artificiale.

Qui è in arrivo una nuova pista per slittino, per bambini e principianti, nell’area di Pampeago – Ski Center Latemar. Sarà lunga 400 mt e raggiungibile con la seggiovia Latemar. La troverete accanto al parco giochi Bip Club e lo slittino potrà essere caricato sulla seggiovia del Campo Scuola. Nella skiarea del Cermis, invece, per raggiungere con gli sci il nuovo rifugio Lo Chalet si percorrerà la nuova pista rossa Busabella che 600 metri più sotto si innesta sulla pista Prafiorì. La si imboccherà all’uscita del nuovo rifugio o scendendo dalla pista Forcella di Bombasel. Dal rifugio Paiòn si potrà raggiungere il nuovo ski lounge anche con un sentiero da percorrere con le ciaspole.

A Madonna di Campiglio le novità più importanti sono quelle che riguardano il rinnovamento degli impianti di innevamento programmato. Gli interventi sono stati a servizio di alcune piste in zona Pradalago, 5 Laghi e Spinale.
Inoltre verrà allargata la pista nera Amazzonia a Pradalago e la Spinale Diretta all’altezza di Lago Montagnoli.
Si rinnova anche la seggiovia Fossadei-Malga Cioca sul Doss Sabiòn a Pinzolo, un impianto a sei posti che accorcia notevolmente i tempi di percorrenza e triplica la portata oraria.

Sul Ghiacciaio Presena sarà realizzata una “concert hall” fatta interamente di ghiaccio. Una struttura che potrà ospitare 200 persone per una serie di concerti, che sono già in programma ogni giovedì e nei fine settimana. Qui si terrà l’Ice Music Festival, un evento unico nel suo genere, organizzato da Apt Val di Sole, Consorzio Pontedilegno-Tonale e Trentino Marketing.
Sulle piste di Passo Tonale, invece, si potenzia l’impianto di innevamento programmato, grazie alla costruzione di un invaso da 120 mila m3 e contemporaneamente si allarga il tracciato della adiacente pista Valbiolo.

Arriva un nuovo skiweg nella skiarea di Folgarida-Marilleva, per accedere alla stazione intermedia della telecabina Daolasa-Val Mastellina. Inoltre sarà ampliata la pista Orso Bruno.

Potenziamento dell’impianto di innevamento programmato sul Monte Bondone, ma non solo. Sarà infatti prolungata la pista “Lavaman Variante” e si potrà sciare su un’unica pista da Cima Montesel alla “3-Tre Panoramica” e da qui all’impianto Montesel. Novità anche per i bambini: a Vason si amplierà il campo primi passi. Lavori di miglioramento slla sciabilità della “Gran Pista” nella prima parte del tracciato.

Qui, nella stazione sciistica Panarotta troverete una nuova seggiovia triposto con una portata di 1.500 p/h sul tracciato Malga Montagna Granda – Cima Esi. Oltre a questo ci sarà una nuova skiweg che collega le piste Storta e Rigolor. Saranno ammodernati anche i generatori di neve ed introdotto un nuovo tappeto per il campo scuola.

Nella skiarea Alpe Lusia – Bellamonte sarà inaugurato il nuovo ristorante panoramico Chalet 44 Dolomites Lounge, che si trova all’arrivo del secondo tronco della cabinovia Bellamonte 3.0, in zona Morea. Uno chalet dalle linee moderne ed essenziali, con ampie vetrate. Insomma un posto promette di diventare una vera e propria attrazione della skiarea Bellamonte-Alpe Lusia, grazie anche alla spettacolare terrazza panoramica di 600 mq con vista sulle Pale di San Martino e sulla Catena del Lagorai.