Turismo

Val Gardena, ci vediamo sulle piste il 18 gennaio!

Per sintetizzare, la Val Gardena ha annunciato: “Ci vediamo sulle piste il 18 gennaio”. Parte del testo, pubblicato un po’ su tutti i formati digitali, suona così:

Finalmente….dopo settimane di attesa possiamo annunciare l’apertura della stagione sciistica e del comprensorio sciistico Val Gardena/Alpe di Siusi il 18 gennaio 2021!

In questo lungo periodo abbiamo lavorato duramente per garantire le migliori condizioni per poter sciare tra le più belle montagne delle Dolomiti e, allo stesso tempo, offrire tutte le misure necessarie per poterlo fare nel rispetto della sicurezza e della salute.

La neve è caduta copiosa, soffice e ora il nostro entusiasmo è alle stelle.

Pur nel pieno rispetto delle regole, siamo convinti non ci sia niente di meglio che muoversi nella natura incontaminata, facendo sport e respirando l’aria fresca e pulita!

Ulteriori dettagli seguiranno nei prossimi giorni! Le Dolomiti chiamano! Vi aspettiamo!

Non sono impazziti, è tutto vero. Lo ha detto il Presidente della provincia di Bolzano Arno Kompatscher attraverso la nuova ordinanza (QUI TUTTE LE DISPOSIZIONI) che riporta le nuove disposizioni in vigore da domani 7 gennaio.

Tra le nuove misure risulta infatti, che il 18 gennaio le stazioni sciistiche potranno riaprire al pubblico. E questo potrà accadere attraverso un protocollo auto prodotto (ad hoc), che tutte le stazioni dovranno seguire rigidamente.

Poi, ovvio, siamo sempre lì, se le Regioni non diventano gialle non ci si potrà spostare, dunque tale gioia sarebbe ristretta al solo popolo altoatesino. Tra l’altro saranno vietati gli spostamenti tra regioni anche con questo colore nei week end. Si chiama zona gialla rafforzata!

Rimaniamo in attesa di scoprire se tutte le stazioni accoglieranno questa possibilità e daranno aria ai tornelli!

Ricordiamo che in quanto a Provincia autonoma, Bolzano può disporre in maniera differente rispetto ai dpcm nazionali. Nel mese di maggio ha infatti varato una propria legge che lo stabilisce e che il Governo centrale non ha mai impugnato. Pertanto…

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.