Attrezzatura

La nuova collezione Energiapura è Fluid!

Si chiama Fluid la nuova collezione di abbigliamento firmata Energiapura. La presentazione non c’è ancora stata, ma promoter e testimonial sono usciti allo scoperto sulla neve, nonché a Sestriere, durante i giorni di Coppa. I particolari saranno svelati solo all’Ispo, la fiera di Monaco dove le Aziende mostrano il nuovo volto dei loro prodotti. Quindi per i dettagli bisognerà attendere la fine di gennaio.

Da quel che per ora ha mostrato l’azienda vicentina è lo stile accompagnata da una filosofia che indubbiamente la contraddistingue.

Così si legge su un appunto del nuovo catalogo in preparazione: “Energiapiura, il brand che da sempre ha espresso nell’abbigliamento l’energia e la  vitalità dello sciare. E la dinamicità della performance percepibile e visibile nell’esplosione di colori che fondono lo sciatore con il bianco scenario di neve.

La collezione, che si chiama Fluid, evolve questo fondersi, dando mobilità al logo stesso come le acque di un torrente impetuoso che catturano e riflettono le luci e i colori dell’ambiente. E sciando lo fluidifica, lo adatta ai pendii, ai terreni, agli ostacoli per non fermarsi mai.

La firma è questa: ” Fluid Energiapura never stop!”. Frase che probabilmente è stata colta dalla voce di Max Blardone, da anni testimonial del marchio, fucina di idee.

L’immagine è stata affidata anche a lui comandante di un team tecnico d’eccezione che si è prestato per il video di presentazione e le immagini.

Gli altri attori sono istruttori nazionali, maestri, allenatori ex atleti e anche personaggi che talk show televisivi hanno prestato al mondo della neve. Sono Agostino Mazzocchi, Giovanni Mizzoni, Davide Cuccarollo,  Vittoria Deganello e Giordano Mazzocchi, divo di “Uomini e Donne” e influencer di evidente notorietà (oltre un milione di follower) .

Da quel che vediamo dalle immagini, è stato fatto un gran lavoro sulla collezione extra gara. Energiapura ha iniziato ad affermarsi sul mercato delle competizioni giovanili. E in quel settore ha costruito la sua fortuna. Passando poi alla Coppa del Mondo anche con l’underwear e le protezioni.

Si è però sempre concentrata più sulla tecnologia,, sullo studio di tanti particolari, non ultimo la sicurezza. Tralasciando un po’ alcune dinamiche di mercato.

Quelle dell’abbigliamento invernale per tutti gli sciatori. Da qualche stagione l’aria è invece cambiata.

E stagione dopo stagione l’azienda ha cominciato a proporre collezioni sempre più ricche di modelli e sopratutto con tantissima originalità.

Insomma potrebbe anche non esserci il marchio cucito sul cuore o sulla manica perché tanto si capisce all’istante che è un capo Energiapura. A maggior ragione sulla Fluid dove lo stesso marchio diventa protagonista in un gioco di onde e forme… fluid!

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.