Attrezzatura

Sicurezza: il casco con sistema Mips

Mentre il governo sta studiando nuove norme di sicurezza per rendere il casco (meglio ancora con sistema Mips) obbligatorio per tutti, la tendenza è fortunatamente in crescita fra gli adulti.

Ventilazione avanzata, visiere e lenti foto cromatiche, taglie regolabili. Ogni aspetto è pensato per migliorare comfort e protezione senza mettere da parte lo stile.
I caschi sono principalmente realizzati in ABS o in In-mold, il primo materiale è più resistente ma leggermente più pesante. Il secondo offre il giusto compromesso fra peso e protezione.

Fra le ultime tecnologie adottate dalle migliori aziende produttrici di caschi, c’è il sistema MIPS. Un meccanismo integrato nel casco che consente di proteggere cervello e calotta cranica da movimenti rotazionali in caso di impatto.

Come il casco INSTINCT MIPS di Bollé ideato per un uso prolungato grazie alla sua struttura leggera in Inmold e alla ventilazione regolabile.

Anche per la maschera il FIT è molto importante. Meglio provarla in abbinamento con il casco per accertarsi della compatibilità ed evitare che la maschera sia troppo in tensione.
Il Fit deve essere fermo ma morbido. Le offerte del mercato spaziano fra lenti cilindriche oppure sferiche per un campo visivo laterale superiore.

Per chi predilige uno schermo sferico, meglio accertarsi che sia dotato di un sistema di regolazione della pressione atmosferica, che consente di evitare le distorsioni ottiche laterali dovute allo schiacciamento della doppia lente in all’alta quota.

La categoria è un altro aspetto molto importante da valutare, la 3 va bene per le giornate soleggiate ma per un uso prolungato meglio optare per uno schermo fotocromatico che si adatta ai cambiamenti di luce e sarà perfetto per tutta la stagione.


Un altro piccolo accorgimento che vi cambierà le lunghe giornate sulle piste, è il trattamento anti appannamento, un must per poter mantenere la visione chiara anche sotto sforzo.

L’ultimo arrivato fra i modelli sferici della linea Bollé è la maschera Northstar dotata di tutta l’esperienza del brand transalpino.

Sarà impossibile non trovare quella giusta, dal momento che è disponibile in 13 varianti colori per ogni categoria di lenti. Inclusa l’ultima tecnologia avanzata di Bollé, la lente Phantom, che cambia colore velocemente anche a temperature estreme.

Questa maschera sarà un alleato perfetto grazie a protezione UV, trattamenti anti appannamento e antigraffio, ventilazione, tripla schiuma, strap con silicone per un maggiore attrito sul casco e sistema Equalizer® per regolare la pressione fra le lenti in alta quota.

Gli appassionati di gare non possono lasciarsi scappare una delle maschere Signature Series di Bollé, che vede la maschera Nevada vestirsi con i colori di 3 atleti di Coppa del Mondo del team Bollé: Alexis Pinturault, Anna Veith e David Wise.

Tutte dotate dell’ultima tecnologia di lente foto cromatica Phantom, che cambia colore velocemente anche con temperature estreme. Tra l’altro queste Special Edition sono confezionate in un elegante cofanetto.

sicurezza il casco con

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.