Eventi

Atleta del secolo, Tomba o Thoeni?

Eccoci alla finale annunciata dell’atleta del secolo Fisi: Alberto Tomba o Gustavo Thoeni? Bella domanda eh? Il gioco inizialmente ha visto coinvolti 32 nomi schierati in un tabellone tennistico, il cui vincitore è stato votato settimanalmente dagli appassionati lettori di www.fisi.org e www.gazzetta.it.

Archiviati quattro turni di sfide appassionanti, alcune delle quali decise all’ultimo voto, è giunto il momento della finale: si voterà sino a martedì 6 ottobre. Giorno della proclamazione del vincitore proprio nel corso delle celebrazioni nella serata del centenario.

In gara sono rimasti due miti dello sci alpino come Alberto Tomba (tre ori e due argenti olimpici, una Coppa del mondo) e Gustavo Thoeni (un oro e due argenti olimpici, sette medaglie iridate, quattro volte vincitore della Cdm) ninché leggenda della Valanga Azzurra.

Sono entrambi arrivati in finale battendo Federica Brignone  (Alberto) e Dorothea Wierer (Gustavo) con il 60 per cento delle preferenze. Ora si azzera tutto, ma rispetto ai turni precedenti le percentuali di preferenza saranno nascosti fino a chiusura voto (30 settembre). atleta-del-secolo-tomba-o-thoeni

Ecco il link dal quale si può votare per la finale: VOTA L’ATLETA DEL SECOLO

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.