Eventi

Sci Club 70 fa “sci…volare” i bambini al centro Fisi di Aurisina

Lo Sci club 70 dà un bel calcione al mostro che sta attanagliando il mondo intero e fa sci…volare i bambini al Centro Fisi di Aurisina.

Proprio così, il progetto “Sci…volando in Carso 2020”, è confermato, grazie alle misure anticovid stabilite.
L’amministrazione comunale della località carsolina ha voluto confermare questa iniziativa, dimostrando coraggio e lanciando un messaggio positivo.

Il progetto è rivolto agli studenti delle scuole primarie dell’Istituto comprensivo Rilke e coinvolgerà 100 giovani dei plessi di Duino (la Dante Alighieri), di Sistiana (la Pascoli) e di Santa Croce.

Lo staff dello Sci Club 70 metterà a disposizione dei partecipanti, oltre all’impianto sportivo, anche tutto il materiale tecnico e logistico. Mentre i maestri della scuola sci locale definiranno la formazione dei gruppi proprio a partire dal prossimo weekend.

Sabato 21, dalle ore 9.30, gli studenti delle classi terze, quarte e quinte si cimenteranno nello sci nordico mentre domenica, dalle 14 alle 16, gli alunni delle prime e seconde classi si dedicheranno allo sci alpino.

L’iniziativa si svolgerà nel pieno rispetto delle varie normative anti covid-19 e sarà caratterizzata da quattro appuntamenti settimanali fino al 12 dicembre.

Non abbiamo voluto gravare sulle strutture comunali e scolastiche, – ha comunicato il Sindaco Daniela Pallotta. Prese in questo momento di piena emergenza e difficoltà operative nella predisposizione di questo fondamentale progetto dedicato ai nostri ragazzi.

Consapevoli dell’impegno e degli sforzi organizzativi, siamo entusiasti e contenti di poter organizzare anche quest’anno tale progetto insieme al Comune di Duino Aurisina. Ha dichiarato il Presidente dello Sci Club 70, Roberto Andreassich.

Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina facebook dello Sci Club 70 oppure telefonando al numero 040 630626

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.