Gare

A Santa Caterina le Fis di discesa a Guerini e a… Elisa!

Le  gare Fis Njr di discesa disputate oggi a Santa Caterina sono andate a Federico Guerini in campo maschile, mentre tra le donne condivisione del primato tra Elisa Schranzhofer ed Elisa Negri

Il ventenne atleta di casa (Sci Club Santa Caterina) ha avuto la meglio sul diciottenne bormino Enrico Giacomelli. L’atleta del Comitato Alpi Centrali, allenato da Maurilio Alessi, ha preceduto il coetaneo tedesco Luis Vogt di Garmisch.

È di 36 centesimi il divario che separa i due atleti valtellinesi. Mentre sono solo 12 i centesimi che separano Thomas Dalla Libera dal terzo gradino del podio.

Notevole il numero eseguito sulla Deborah Compagnoni dalla 17enne Elisa Maria Negri, allenata da Davide Sensini e Alain Pini. L’atleta del GB Aprica e del Comitato Alpi Centrali, è riuscita a strappare l’identico tempo della più esperta Schranzhofer, dell’Amateur Sport Club Gsiesertal.Elisa fa anche parte delle Osservate.

Un applauso anche alla valdostana Heloise Edifizi (Club de Ski Valtournenche) per aver conquistato la terza posizione a 43/100 dalla vittori. Ma con un solo decimo di vantaggio sulla corregionale Greta Angelini del Chamolé, classe 2003!

Domani si replica con altre due discese sempre sulla pista Deborah Compagnoni

Le gare, come sempre sono state organizzate da Cancro Primo Aiuto su una pista perfettamente preparata. A Santa caterina le Fis

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.