Gare

Allenamento: la pedana stabilometrica applicata allo sci

Allenamento: la pedana stabilometrica applicata allo sci:. che cos’è? Ce lo spiega il preparatore atletico, professore dello sport del Coni Walter Stacco sfruttando le potenzialità di un “laboratorio” atletico di eccellenza. Si chiama Move Different al Centro Piscine Vicenza che si differenzia per innovazione ed esperienze uniche nel loro genere.

Nello specifico è dotato di sistemi e tecnologie TecnoBody, eGym e Matrix, tre aziende leader a livello mondiale che hanno creato macchinari di altissimo livello, capaci di fornire test e analisi specifiche per qualsiasi area del movimento.

Attraverso queste tecnologie è possibile elaborare un percorso individualizzato di prevenzione, rieducazione funzionale e performance sportiva. Ebbene, Sciare lo ha testato con l’aiuto di due atlete giovani e di talento, Ludovica Loda, 16 anni e Angelica Bettoni, 13 anni.

In questa prima puntata della rubrica denominata “Senza Scarponi” il prof.  Stacco spiega l’utilizzo della pedana stabilometrica, utile per valutare l’equilibrio. Questo, si sa, nello sci è un elemento fondamentale e il test ha dato molte risposte.

Noi abbiamo voluto effettuare un esperimento. Angelica e Ludovica hanno infatto calzato gli scarponi. Questo perché lo scarpone crea all’interno dell’articolazione tibio tarsica una rigidità causata dalla stessa struttura della scarpa da sci.

E’ stato realizzato un percorso completo per verificare come queste attrezzature così sofisticate possono tornare utili allo sci.

Riabilitazione
Il riscontro oggettivo ed in tempo reale del movimento è alla base della valutazione iniziale dello stato di salute del cliente sia in esiti di traumi o di interventi chirurgici sia per dolori articolari e della colonna vertebrale.

Da qui i sistemi TecnoBody e la professionalità del team che vi opera rendono possibile l’impostazione del piano di riabilitazione migliore per le diverse esigenze del cliente. Un protocollo individuale di esercizi guidati dalla tecnologia di sistemi e da professionisti del Centro, preceduto dal trattamento della fase acuta.

Healt Fitness
La valutazione iniziale dello stato di salute, oggettiva e in tempo reale, viene svolta con D-WALL, l’innovativo specchio digitale. I report sull’attività di fitness sono emessi in maniera continua e aiutano a far raggiungere all’atleta al suo obiettivo di forza, equilibrio e allenamento cardio che garantiscono la qualità del movimento.

Il percorso, a partire dalla valutazione oggettiva e tecnologica con lo specchio digitale D-WALL, si svolge in una palestra Hi-Tech. Qui è possibile allenare forza, resistenza e velocità degli atleti incrementando le loro capacità e performance sportive.

Si viene coinvolti in tanti training propedeutici all’atletica, allo sci, agli sport di squadra e tante attività in cui ricerca tecnologica e professionalità li guidano insieme alla tua professionalità verso i loro obiettivi sportivi.

Inoltre Tutta la tecnologia TecnoBody ed un team di trainer dedicato per la valutazione oggettiva del movimento dei bambini, svolta attraverso l’analisi posturale dinamica e dell’agilità.

About the author

Walter Stacco

Walter Stacco

Docente di Scienze Motorie e Sportive. Metodologo della Scuola Regionale dello Sport del CONI Lombardia. Docente facoltà di scienze motorie università di Pavia