Gare

Alpe Cimbra Fis Children Cup: Futuri campioni dello sci cercasi

«Futuri campioni dello sci cercasi», potrebbe essere questo il motto dell’Alpe Cimbra Fis Children Cup.

Stiamo parlando della più importante competizione giovanile internazionale di sci alpino al mondo. Quella che ogni anno anima le piste del Trentino forgiando e lanciando sciatori. Pronti poi a mettersi in evidenza alle Olimpiadi, Mondiali e Coppa del Mondo. Ebbene, tale evento tornerà sulle piste di Folgaria in una nuova data: dal 26 gennaio al 1 febbraio 2020.

Gli ultimi in ordine di tempo rispondono ai nomi dell’austriaca Katharina Gallhuber che vinse a Folgaria lo slalom gigante allieve nel 2013 e che conquistò due medaglie olimpiche a PyeongChang 2018 (bronzo in slalom e argento nel team event).

Poi la svizzera Melanie Meillard prima nel gigante trentino under 15 del 2014 e terza in Coppa del Mondo nel gennaio 2018 al City Event di Oslo.

Senza tralasciare una certa Mikaela Shiffrin (nella foto qui sopra) ed Henrik Kristoffersen dominatori della manifestazione trentina nel 2009 e 20010.

L’evento è denominato 49° Criterium Internazionale Giovani Fis, ma ha una storia fatta di ben 59 anni considerando le prime edizioni non inserite nel circuito federale.

I protagonisti lasceranno il segno nelle prossime stagioni sportive, perché è un dato di fatto e basta sfogliare l’albo d’oro e le classifiche dell’ALPECIMBRA Fis Children Cup per rendersene conto:

da Lindsey Vonn aTina Maze. Da Lara Gut a Veronica Zuzulova. O da Beat Feuz a Dominik Paris, da Christof Innerhofer a  Marcel Hirscher. Senza contare i vari Alberto Tomba, Deboarah Compagnoni, Benny Riachi, Kristian Ghedina…

Il 49° Criterium Internazionale Giovani Fis nel 2020 si presenta subito con una novità rilevante per quanto riguarda la collocazione nel calendario. Non più nel tradizionale periodo di inizio marzo, ma a fine gennaio.

Il motivo? Si tratta di una forte richiesta da parte della Fisi per cercare di diluire il programma di competizioni importanti relegate sempre a fine stagione.

Non cambia invece il programma dell’ALPECIMRBA Fis children Cup nel tradizionale format ricco di appuntamenti agonistici ma anche di contorno. Il tutto per far vivere un evento che ogni partecipante si porterà nel cuore tutta la vita.
Lunedì 27 e martedì 28 gennaio si disputeranno le Selezioni per formare il team italiano in vista dell’appuntamento internazionale. È previsto sulle piste Agonistica (slalom gigante) e Martinella Nord (slalom speciale) con unico parterre d’arrivo.

Saranno precedute dalla cerimonia d’apertura con sfilata di tutti i Comitati Regionali domenica 26 gennaio.

Il mercoledì sarà la giornata del National Team Event in versione serale sulla pista Dosso della Madonna a Costa di Folgaria.

Giovedì sera invece l’appuntamento clou è la cerimonia di apertura con l’accensione del tripode da parte di campioni dello sci, quindi venerdì e sabato le due sfide internazionali per assegnare le medaglie 2020 e il titolo di nazioni vincitrice.

Non mancherà poi il premio di pittura, giunto alla 52ª edizione, che quest’anno slitterà a sabato 8 febbraio in piazza Fiera a Trento.

Sono 28 le nazioni finora iscritte all’edizione 2020 tra le quali anche Malaysia e Taiwan

 


IL CALENDARIO
Lunedì 27 gennaio Qualifiche Gigante Ragazzi e Slalom Allievi
Martedì 28 gennaio Qualifiche Gigante Allievi e Slalom ragazzi
Mercoledì 29 gennaio Team Event (parallelo)
Giovedì 30 gennaio Cerimonia apertura Alpe Cimbra Fis Children Cup
Venerdì 31 gennaio Gigante Ragazzi e Slalom Allievi
Sabato 1 febbraio Gigante Allievi e Slalom Ragazzi
Premiazioni finali
La categoria ragazzi si riferisce ad atleti Under 14, la categoria Allievi ad atleti Under 16. La pista di gara dei Ragazzi è l’Agonistica mentre per gli Allievi c’è la Martinella Nord.
Sorteggi e riunioni di giuria si effettuano presso il palaghiaccio. Le premiazioni in piazza San Lorenzo

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.