Gare

Beijing Discesa, Goggia c’è: supera il traguardo e tira un sospiro di sollievo!

Beijing Discesa, Goggia c’è: supera il traguardo e tira un sospiro di sollievo!
Al diavolo il tempo della prima prova, la cosa più importante oggi era capire se il ginocchio di Sofia Goggia teneva e se la bergamasca poteva competere ad alti livelli. La risposta è tutta nello sguardo di Sofia al traguardo. Che si chiude nelle spalle stringendo forte le mani come quando si prende in braccio un piccolino con tanta tenerezza. Insomma, il primo test è andato più che bene.

Poi un’occhiatina ai tempi: Priska Nufer realizza il migliore , tagliando il traguardo 44 centesimi prima della tedesca Kira Weidle. Ma la velocista elvetica ha saltato, come molte, una porta.

Poi l’austriaca Christine Scheyer e Corinne Suter. Ma non ha tanto senso guardare i tempi oggi, anche perché quelle che non hanno superato il tracciato regolarmente sono tantissime

Sofia Goggia è la più veloce delle nostre. Paga 1″55 che sembrerebbe tanto, ma oggi il tempo davvero conta molto poco. Poi un filotto di Azzurre a partire da Nicol Delago +1″73, Elena Curtoni +1″87, Federica Brignone +1″98, Marta Bassino +2″02, Francesca Marsaglia +3″00.

La prova più importante per noi sarà domani perché le nostre ragazze si giocheranno la qualifica.

Per Marta e Federica l’obiettivo principale è scoprire bene la pista in virtù della combinata.

Qui le dichiarazioni di Sofia Goggia al traguardo. Beijing Discesa Goggia c’è

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment