Gare

Cervinia, pista 26, Coppa del Mondo snowboard cross, “The show!”

Salti, sorpassi e passaggi mozzafiato per una due giorni di pura adrenalina. Dopo una stagione di assenza forzata, Breuil-Cervinia attende con entusiasmo la Coppa del Mondo di snowboard cross, che tornerà per la quarta volta. Il 17 e il 18 dicembre 2021 il circuito mondiale farà tappa in Valle d’Aosta, nella località che in questi anni si è ritagliata uno spazio importante nel panorama internazionale, regalando agli appassionati grande spettacolo.

È l’edizione della ripartenza e di un graduale ritorno alla normalità, che richiede da subito uno sforzo organizzativo maggiore allo staff di Cervinia World Cup, impegnato a mettere in atto tutti i protocolli necessari affinché si possano svolgere gare belle, quanto sicure per l’intero circuito e gli spettatori.

Questa è la sfida più grande, accolta con grande entusiasmo dagli organizzatori che credono fortemente negli eventi sportivi di altissimo livello, in modo particolare quelli legati allo snowboard che – dati alla mano – risultano essere molto apprezzati negli Stati Uniti e in Canada, mercati su cui punta l’intera vallata.

Si gareggia sulla “pista 26” di Breuil-Cervinia che ha ormai trovato la sua dimensione e non presenta sostanziali novità rispetto al passato. Il maestoso Cervino farà da cornice a un tracciato che ha sempre messo in risalto le qualità tecniche della Nazionale italiana. Che ormai è di casa a Breuil-Cervinia per gran parte degli allenamenti autunnali e invernali.

Breuil-Cervinia sarà la terza tappa della Coppa del Mondo 2021/2022 che inizierà a fine mese a Secret Garden, sulle piste che a febbraio ospiteranno i Giochi Olimpici.

Venerdì 17 dicembre si svolgeranno le qualifiche, sabato 18 la gara femminile e quella maschile.

Atleti e tecnici arriveranno in Valle d’Aosta già all’inizio della settimana; da martedì 14 sarà possibile provare il percorso.

Monica Meynet, presidente Cervinia World Cup: «Dopo la cancellazione dello scorso anno siamo felici di poter tornare a organizzare questo evento. Evento che per tutta la Valtournenche rappresenta una vetrina internazionale. Grazie a queste gare abbiamo la possibilità di mostrare in mondovisione una località già in piena attività e con un panorama invernale.

Ripartiamo, consapevoli delle difficoltà organizzativa e delle misure anti-Covid che dovremo adottare. Tutto si complica ancor di più. Abbiamo però voglia di ricominciare! Convinti che questi eventi siano un biglietto da visita importante per la vallata e per l’intero comparto turistico della Valle d’Aosta».


La Coppa del Mondo di snowboard cross di Breuil-Cervinia è organizzata da Cervinia World Cup. Stretta la collaborazione con la società sportiva We Snowboard Cervinia e la Cervino Spa. Senza dimenticare il prezioso contributo del Comune di Valtournenche e della Regione Autonoma della Valle d’Aosta. Cervinia pista 26 snowboardcross

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.