Gare

Cillara Rossi è settima nel GS di Folgaria col bis della Holtmann

Bella gara di Valentina Cillara Rossi che nel GS di Folgaria di Coppa Europa è settima col bis della norvegese Mina Fuerst Holtmann.  Dopo la nella prima manche, era nell’aria e la norvegese non ha tradito le attese vincendo anche oggi, come ieri, tra le porte larghe.

Bello il recupero della slovena Ana Bucic e dell’austriaca Katharina Huber, autrici dello stesso tempo di manche, risultato poi il migliore. La slovena è riuscita addirittura a risalire dalla 17esima piazza fino al terzo gradino del podio. Piazza d’onore per la francesia Doriane Escane, già seconda anche dopo l prima manche.

Bella prova di Valentina Cillara Rossi che è risultata la migliore delle nostre con un recupero di sette posizioni. Settima a fine gara con un ritardo di 1″80 sulla Holtmann. Significa che è riuscita a mettersi alle spalle atlete come la Moerzinger e la Rask che spesso capeggiano le classifiche.

Non pè riuscita invece a migliorare la sua posizione Luisa Bertani che nelle seconde manche perde sempre un pizzico di smalto rispetto alle manche d’apertura. L’Azzurra si p classificata al 12esimo posto
C’è da dire che stiamo parlando di una pista molto difficile resa ancora più com0licata da affrontare dalla neve, un po’ cotta dal sole e dal sale!
Precipita invece Roberta Midali che era riuscita nella prima a mettere a segno una prova discreta. 13esima a metà gara si è ritrovata in 29esima.

La classifica di specialità rimane nelle mani della svedese Sara Rask con 350 punti, contro i 309 dell’austriaca Moerzinger e i 295 della Monsen. La migliore Azzurra continua a essere la sfortunatissima Asja Zenere, che però a dicembre si è distrutta un ginocchio nel momento del massimo splendore. Valentina è nona con 170 punti

 

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.