Gare

Courchevel, neve inconsistente, si parte domani

A Courchevel è caduta troppa neve e non si è riusciti a compattarla inconsistente si

Una neve inconsistente che potrebbe rivelarsi troppo pericolosa per le atlete .

Così la giuria ha preso l’unica decisione possibile, ovvero, rimandare tutto a domani. E sfruttare la giornata per preparare un terreno adeguato. Il programma prevede prima manche alle 10:00 e seconda alle 13:00.

Preoccupa soprattutto la zona terminale della pista, quella più pianeggiante, dunque più difficile da sistemare.

Ieri, con la splendida vittoria di Marta Bassino, la pista aveva tutto sommato tenuto. Lo dimostra il gran tempo fatto registrare da Marta nella seconda manche. E anche alcune atlete con numeri altri nella prima manche erano riuscite a qualificarsi per il round finale.

Viene in mente ancora una volta di più il gran lavoro fatto a Santa Caterina da Tino Pietrogiovana e Omar Galli. Che con oltre 200 persone hanno risolto una situazione impossibile. A Courchevel non si capisce bene cosa abbiano combinato. Di fatto in pista era pieno di grumi risultando insciabile. Si spera venga ora adottato un criterio di preparazione più adeguato.

Marta Bassino e Federica Brignone non ne fanno un dramma, anzi. Dichiarano all’unisono che è meglio dare la possibilità di preparare meglio il terreno e fare una gara più regolare. In alcune porte spaccava, per cui sarebbe stato molto difficile portarla a casa. Non c’è pubblico, non ci sono altri eventi concomitanti, per cui, meglio farla bene lunedì, che male oggi.

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.