Gare

Dominik Paris: “Ora inizia il difficile!

Dichiarazioni abbastanza stupefacenti da parte di Dominik Paris nel dopo discesa di Wengen: Ora inizia il difficile”!. Eh già, perché finora, è stato tutto facile. Una passeggiata trionfare due volte sulla Stelvio! O forse si riferiva alla gara delle gare, alla Regina delle discese.

La Streif di Kitzbühel quale altra se no? Non ha mai nascosto che quella è la pista che adora di più. Perché p la più difficile da conquistare e domare. L’ viene fuori il meglio di Domme, ma d’altronde è così un po’ per tutti i discesisti.

Ma torniamo a Wengen. Come l’ha presa il nostro gigante Azzurro, battuto da Beat Feuz? Sicuramente bene. Anzi, molto bene: “Sì, la gara è andata bene. Sono partito deciso e sulla Kernen-S sono riuscito tutto sommato a uscire con una buona velocità.

Dai, sono più che contento, anche perché è la prima volta che riesco a salire sul podio del Lauberhorn. E sinceramente non me l’aspettavo. Adesso è ancora presto per parlare della coppa, le gare più difficili arrivano ora. Cercherò di continuare così bene in discesa e poi i conti si faranno a fine stagione”.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.