Gare

Energiapura Children Series 2022, ecco i vincitori!

Energiapura Children Series 2022, ecco i vincitori!
È stato un EnergiaPura Children Series più combattuto che mai e in alcuni casi risolto con l’ultimissima gara.

Sette le gare prese in considerazione: Slalom e gigante dell’Alpe Cimbra Fis Children Cup, superG, gigante e slalom dei Campionati Italiani, e le due prove tecniche del Pinocchio sugli Sci. Doveva esserci anche la prova dell’Uovo d’oro di Sestriere ma il brutto tempo si è messo di mezzo.

Nella Categoria Ragazzi femminile, successo per Anna Trocker del Seiser Alm, autrice di tre vittorie e due secondi posti. Con 460 punti ha avuto la meglio su Beatrice Mazzoleni del Mondolé Ski team Prato Nevoso che con 335 punti ha concluso una delle sue migliori stagioni di sempre.

Sul terzo gradino del podio Giada D’Antonio, alias the Black Panther, orgoglio e speranza dello Sci Club Vesuvio. 290 i punti totalizzati , 8 in più dell’altoatesina Viktoria Klotz (282 punti) del Ritten Sport, quarta davanti ad Azzurra Ines Leonardi dello Sporting Campiglio, bravissima a totalizzare 270 punti, grazie anche alla piazza d’onore conquistata nello slalom dei Tricolori.

In campo maschile esulta lo Sci Club Cortina, perché il suo gioiellino Mattia Valente si è ritrovato in cima alla classifica al termine di un’appassionante sfida con Giulio Paolo Cazzaniga del ValChisone, secondo ad appena 7 punti dalla vittoria. Mattia ha così prevalso dimostrando maggiore regolarità e costanza di rendimento.

Giulio Paolo ha all’attivo due vittorie in gigante (Alpe Cimbra e Pinocchio) ma non sempre è stato ai vertici delle sette competizioni.

Al top anche Giovanni Scalisi dell’Ovindoli (campione italiano di gigante) che è stato lì, lì per prevalere per poi chiudere al terzo posto con 261 punti, 8 in più di Ettore Arturo Bussei Canone del Sestriere, secondo nel superG degli italiani. In top five c’è anche la presenza di Michele Vivalda dell’Equipe Limone, secondo nello slalom del Pinocchio.

Nella categoria Allievi, Under 16, Lara Colturi si porta a casa l‘ennesimo trionfo. Poteva acquisire i migliori 5 risultati su 7 e ha chiuso a punteggio pieno con 500 punti, corrispondenti a 5 vittorie. In realtà sono state sei con l’unico out nel gigante degli italiani. Un dominio assoluto per la regina del Golden Team Ceccarelli.

Alle sue spalle Giorgia Collomb del la Thuile Rutor bravissima a totalizzare 370 punti con ben 4 secondi posti. Poco più indietro, con 345 punti, la sua rivale di sempre Ludovica Righi dell’Edelweiss, comunque strafelice per aver conquistato il titolo italiano in gigante.

Ai piedi del podio Nadine Trocker del Seiser Alm con 296, anche lei in continuo saliscendi dal secondo e terzo gradino del podio. 296 i suoi punti, mentre sono 253 quelli conquistati da Rita Granruaz dell’Alta Badia che ha chiuso al quinto posto la speciale classifica EP con 253 punti.

Tra i maschi under 16, vittoria di Edoardo Simonelli del Les Arnauds, bravissimo a lasciare il segno in tutti e tre i grandi appuntamenti stagionali: lo slalom dell’Alpe Cimbra, il superG degli Italiani e ancora lo slalom del Pinocchio. Tre vittorie che gli hanno garantito il primo posto nel Children Series con 381 punti. In casa Mazzoleni un’altra piazza d’onore, perché anche il fratello di Bea, Pietro del Mondolé Prato Nevoso, è secondo con 306 punti. Ha un po’ mollato proprio alla fine sulle nevi toscane dove non ha raccolto punti nelle due prove tecniche.

È comunque riuscito a precedere Alberto Landini dello sci club Abetone, autore invece di un ottimo finale di stagione. Con 267 punti ha preceduto sul terzo gradino del podio David Castlunger dello Ski Team Alta Badia, uscito soprattutto alla distanza. Chiude la top five Matteo Avesani (222 punti), orgoglio dello Sci Club Druscié Cortina, terzo tra i rapid gates agli Italiani.

Nella speciale classifica per società

primo posto per il Seiser Alm che ha totalizzato 1.057 punti. Piazza d’onore per lo Sporting Campiglio (999 punti) e terzo gradino del podio per il Mondolé Ski team Prato Nevoso che con 829 punti. Sono 757 i punti ottenuti dal Golden Team Ceccarelli che ha preceduto al quarto posto il Druscié Cortina, quinto con 655 punti. Seguono nella top ten, l’Alta Badia (640 punti), lo Sci Club Sestriere (634 punti), il Sauze d’Oulx (603 punti), lo Sci Club Cortina (562 punti) e il Bixia Sci (452 punti).

L’appuntamento con la grande festa della premiazione è prevista il 14 maggio a San Vigilio di Marebbe, dove non mancheranno attività, divertimenti e sorprese con la presenza di personaggi illustri del Grande Sci. Energiapura Children Series 2022

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment