Gare

Fis Master Cup, Roberto Siorpaes domina all’Abetone

Nella seconda tappa della Fis Master Cup, disputata all’Abetone, l’elvetico (di Cortina) Roberto Siorpaes domina in gigante e superG.

Un appuntamento dove è missione compiuta anche per il Pool Firenze! Al momento è l’Italia la nazione che più ha mantenuto i suoi impegni con la FIS, dopo Pila anche all’Abetone si sono regolarmente disputate le gare programmate.

Grosso problema è stato l’ordine di non partecipazione, impartito agli atleti francesi dalla loro Federazione.

Su di un totale di 83 iscritti, ben 13 erano i francesi, alcuni dei quali già presenti all’Abetone.

Le 4 gare programmate sono iniziate il venerdì con due giganti. In campo femminile uno pari fra Marina Capretta e Doranna Melegari, entrambe dello Sci Club 18, si sono scambiate l’assoluto femminile.

Sul terzo gradino, Ilaria Ferrando, in gara 1 e Daniela Vettorato in gara 2. Casualità o destino la stessa alternanza si verifica per la quinta e sesta posizione dell’assoluta. Dove in gara 1 prima c’è Alessandra Andreini seguita da Margherita Sabadin, che invertiranno le posizioni in gara 2.

Per l’Italia solo il terzo posto nell’assoluta di Gruppo B, in gara 1 e 2, con lo svizzero Christian Gut, primo, seguito dal norvegese Andreas Dimmen ed al terzo Fausto Puppini che precede altri due italiani: Tiziano Cipriani e Massimo Panzani.

In gara 2, Massimo Bencini sale al terzo dal precedente settimo. Poche le sorprese nel Gruppo A, dove vince sempre Roberto Siorpaes, seguito dallo sloveno Samuel Borovinsek, al terzo posto e primo degli italiani, Rolando Galli, nostro portabandiera oltre che organizzatore.

Bene anche, Diego Dolfi, quinto in gara 1 e poi quarto, a pari merito con Milan Hrstka  (CZE), in gara 2.

Splendida giornata di sole anche il sabato con due superg, assolutamente perfetti sulla Coppi 2 al Pulicchio.

Solo le donne del Gruppo C tengono alto l’onore dell’Italia, conquistando i tre gradini del podio dell’assoluta woman.

Come ieri in gigante sono Doranna Melegari e Marina Capretta che si alternano al primo e secondo posto, con Ilaria Ferrando stabile al terzo.

Nel Gruppo B, troppo forte il norvegese Andreas Dimmen, sempre primo e sempre davanti allo svizzero Christian Gut. Bene i nostri in gara 1 con Fausto Puppini terzo e Paolo Baroni quarto, ma lo svizzero Hansruedi Frueh, in gara 2, sale al terzo dell’assoluta facendo scendere di una posizione i nostri.

Anche il Gruppo A non vede italiani nei primi 3, vinto sempre dallo svizzero di Cortina, Roberto Siorpaes, davanti a due sloveni: Samuel Borovinsek e Tadej Prebil, in gara 1, poi Samuel scende di in posto, lasciando il secondo gradino a Bruno Meier, veramente svizzero. Gli italiani? Rolando Galli 6°, Diego Dolfi 8° e Mauro Lapucci 9° in gara 1.

Invertiranno le rispettive posizioni Rolando e Diego in gara 2, con Mauro che scende all’undicesima posizione.

Prossimo appuntamento sono i Mondiali Master di Cortina, con tanti iscritti e tanti problemi ma lo Sci Club 18, organizzatore, ha tutte le cartucce necessarie per ben figurare e continuerà questa positiva striscia di organizzazioni che solo l’Italia ha fornito alla FIS. Fis master Cup Roberto

Tags

About the author

Enrico Ravaschio

Genovese doc, classe ’52. E’ responsabile della Commissione Master Fisi, presieduta da Carmelo Ghilardi. Prima ancora è un atleta (con ottimi risultati) degli Over 30 e per la Federazione si occupa principalmente di redigere i calendari e assecondare gli uffici tecnici per la stesura dei regolamenti e dei punti gara. Ovviamente su Sciare è titolare della rubrica “Circo Master” da diversi inverni.