Gare

Fis NJR a Livigno: Alice Pazzaglia e Andrea Bertoldini si rifanno!

Fis NJR a Livigno: Alice Pazzaglia e Andrea Bertoldini si rifanno!
Nello slalom di ieri era rimasto un po’ di amaro in bocca. Per carità, un secondo posto è sempre un risultato di cui vantarsi, ma la vittoria… Ed eccola che oggi è arrivata in maniera netta. Nel secondo slalom Fis NJR – Trofeo Vitalini, disputato sulle nevi di Livigno,  Alice Pazzaglia ha avuto la meglio sulla britannica Victoria Palla, vincitrice ieri, con 1”07 di vantaggio dopo aver vinto entrambe le manche. Una forma strabiliante per l’atleta parmense ma delle Alpi Centrali.

Sciisticamente Alice è cresciuta in diversi club della sua regione, Lo Schia Monte Caio, il Riolunato, poi il Cus Parma. Nell’ultimo anno si è trovata bene ad allenarsi con Corrado Castoldi dello Ski Racing Camp di Lenno. Si è di fatto trasferita a Bormio e a quel punto non aveva più senso rimanesse con il Cae.

Tornando alla ara odierna, ancora più netto il vantaggio sulla terza classificata, Alessia Vaglio, dell’Asiva che ha tagliato il traguardo con un gap di 1”81. Ha preso il posto sul podio della compagna di Comitato Virginia Pizzinato, terza ieri (prima Aspirante) dello sci club Courmayeur, 12esima nella prima, uscita nella seconda.

In campo maschile, Andrea Bertoldini, come detto, è riuscito a prevalere su Federico Romele per 18/100. Ha rischiato un poco l’atleta lombardo, perché dopo aver chiuso in testa la prima manche con 22/100 su Leonardo Rigamonti (Fiamme Gialle di San Sicario) e 84/100 su Valerio Pedroncelli, ha patito il secondo tracciato.

Tuttavia l’11esimo tempo gli è bastato per conservare la leadership. Più regolare Federico Romele, che era quarto a metà gara, ma è risalito fino alla piazza d’onore col terzo best time nella seconda. Alle sue spalle Rigamonti (+20/100) che ha rischiato, col decimo tempo parziale, di essere risucchiato dalla manche “monstre” del piemontese Fabio Allasina che ha senz’altro perduto il podio nella prima manche, chiusa col nono tempo. Solo 24esimo oggi Davide Damanti che invece ieri aveva ottenuto il terzo posto, alle spalle di Bertoldini e del vincitore Davide Leonardo Seppi.  NJR Livigno Pazzaglia Bertoldini

La Classifica femminile 

La Classifica maschile

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.