Gare

Giorgio Ronchi e Giorgia Felicetti vincono lo slalom Fis Cittadini di Folgafia

Giorgio Ronchi e Giorgia Felicetti vincono lo Slalom Fis Cittadini disputato oggi sulla Salizzona di Folgaria. Gara valida per il circuito Pastificio Felicetti con l’organizzazione della Polisportiva Alpe Cimbra

Ronchi, alfiere dell’Alpe Cimbra Racing Team under 23, dopo aver concluso la prima manche in seconda posizione, alle spalle dell’austriaco Profanter, con un ritardo di 11 centesimi, nella seconda frazione ha affrontato il tracciato con determinazione riuscendo a stabilire il miglior tempo assoluto con la prestazione di 1’44”43,

Piazza d’onore per lo spagnolo Jordi Triulzi in ritardo di 26 centesimi mentre lo svizzero Nicola Niemeyer ha chiuso al terzo posto. .Appena giù dal podio il toscano di Prato Filippo Collini e sesto posto per l’omonimo campigliano sia di nome che di cognome. Poi il primo alfiere del team di Comitato Trentino Matteo Vignola, settimo.

Giorgia Felicetti e Camilla Vianello

Prestazione autoritaria in campo femminile per la fiemmese Giorgia Felicetti, prima anche a metà gara. e decisa a riscattare la delusione di ieri, quando era uscita nel gigante. Nel computo delle due frazioni ha fatto registrare un tempo di 1’55”17, precedendo di 12 centesimi la portacolori del Città di Rovereto Camilla Vianello e di 33 centesimi la portoghese Vanina Guerillot.

Quarta l’austriaca Johanna Rosa e quinta l’olandese Kiara Derks. Sesto posto poi per Jennifer Paissan dell’Alpe Cimbra Racing Team under 23, capace di ottenere il secondo miglior tempo nella seconda manche.

Sodalizio organizzatore dell’evento che venerdì e sabato prossimi sarà impegnato nell’organizzazione della due giorni di Coppa Europa di sci alpino maschile, sempre sulla pista Salizzona. Giorgio Ronchi e Giorgia Felicetti

Info by Mauro Bonvecchio (Uff. stampa Comitato Trentino)


LE CLASSIFICHE

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.