Gare

Il 27 e 28 febbraio due giganti di Coppa Europa a Livigno

Livigno ospiterà il 27 e 28 febbraio due slalom giganti di Coppa Europa femminile.

Sarà un’occasione unica, quindi, per ammirare alcuni dei talenti più fulgidi e promettenti di tutto il panorama mondiale che, a caccia di punti pesanti per la classifica di specialità e per quella overall, metteranno in mostra tutte le proprie qualità sui pendii di Livigno.

Tra di loro, un occhio di particolare riguardo sarà riservato all’atleta di casa, la promettente livignasca Jole Galli, che avrà il privilegio di poter sciare sulle nevi che conosce meglio.

Nonostante l’evento sarà a porte chiuse, e pertanto senza pubblico, tutti gli sguardi degli addetti ai lavori e degli appassionati saranno concentrati in direzione della località valtellinese.

Entrambi gli slalom giganti vedranno come protagonista la suggestiva pista Tagliede – Li Zeta, della  Sitas. La società che durante questa stagione si è prodigata enormemente per tenere aperti gli impianti. Consentendo così agli atleti di continuare ad allenarsi anche in un contesto complesso come quello dell’inverno in corso.

Non a caso, proprio a Livigno, sulla stessa pista, anche la Fisi ha programmato diversi allenamenti delle squadre elité.

Una garanzia di eccellenza che è ben testimoniata anche dalla contestuale presenza, in questi giorni, di alcune squadre nazionali. Tante hanno scelto proprio Livigno per i loro allenamenti di fine febbraio.

Ci aspetta dunque un fine settimana all’insegna del talento, dello sci, e dello strepitoso panorama livignasco. Che farà da scenario alla solita perfezione organizzativa e logistica.

Tutto è pronto, insomma, per l’esordio di Livigno nel circuito della Coppa Europa. E stando alla lista delle partenti, ci sarà di sicuro di che divertirsi. Il 27 e 28 febbraio Il 27 e 28 febbraio

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.