Gare

La Coppa Italia Master cambia formula

La Coppa Italia Master cambia formula. Con la finalità di limitare gli spostamenti, sarà divisa in due tempi. Un livello regionale di qualificazione ed uno nazionale di finale. Certamente sarà una formula covid perché contrasta lo spirito che l’ha sempre vista coprire tutta l’Italia ma in questo momento non si può e non si deve chiedere di “girare” troppo.

La Federazione ha accettato di spostare di un anno il calendario ed il regolamento, pubblicato sull’Agenda 2021. Breve sintesi del nuovo regolamento. Ogni Comitato Regionale FISI presenterà a breve, alcuni lo hanno già fatto, OTTO GARE, che saranno definite di QUALIFICAZIONE, di queste saranno conteggiate le migliori sei di ognuno e per ogni categoria.

Con il punteggio così acquisito ci si potrà presentare alla finale, nella quale sono disponibili tre risultati che, sommati ai precedenti sei, determineranno i vincitori. Potremo così restare nella nostra regione, fare le gare di qualificazione ed il 13 marzo e incontrarci tutti, a Pampeago, per le finali.

Nei prossimi giorni saranno comunicate le date e le località scelte dai vari Comitati Regionali e, di tutte, in questo spazio, daremo ampia informazione.

Mi sia permesso un invito allo spontaneo confinamento, se tutti, con più coscienza, contribuiamo a non far diffondere il nostro nemico, prima sarà permesso, a tutti noi, di ritornare a fare quello che più ci piace. La Coppa Italia Master

Tags

About the author

Enrico Ravaschio

Genovese doc, classe ’52. E’ responsabile della Commissione Master Fisi, presieduta da Carmelo Ghilardi. Prima ancora è un atleta (con ottimi risultati) degli Over 30 e per la Federazione si occupa principalmente di redigere i calendari e assecondare gli uffici tecnici per la stesura dei regolamenti e dei punti gara. Ovviamente su Sciare è titolare della rubrica “Circo Master” da diversi inverni.