Gare

Marta Bassino: “Nel complesso sono contenta”

Marta Bassino: “Nel complesso sono contenta”.
Marta Bassino, quarta al termine dello slalom parallelo di Lech, ha perduto l’opportunità di salire sul podio. La seconda prova della semifinale sembrava essere una formalità dopo che la cuneese aveva vinto la prima con ben 357100 di vantaggio su Kristin Lysdhal.

È la stessa detentrice della coppa di gigante a spiegare cos’è accaduto: “Non ho sfruttato bene quel raccordino prima delle tre porte del pianetto e ho perso velocità. In un attimo Lysdhal mi ha ripreso“.

Ma lAzzurra non fa drammi, anzi: “Sono contenta nel complesso per l’intera giornata. Ci speravo e ho messo in campo tutte le forze che avevo fino alla fine. Comunque, è pur sempre un quarto posto, sono contenta e guardiamo avanti.

Ora andremo a Levi con due o tre giorni di allenamento e avrò l’occasione di mettermi in gioco anche in slalom. Vengo da un buon periodo di allenamento, la stagione è lunga e senza soste per cui non avremo tempo di allenarci e recuperare. Si entra nel vivo!“. marta bassino sono contenta

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.