Gare

Mondiali sci alpinismo, tre ori Azzurri dai giovani nella Vertical

Ai Mondiali sci alpinismo ISMF di La Massana (Andorra), nella Vertical arrivano tre ori dagli Azzurri più giovani. Più un argento e un bronzo per un fantastico totale di 5 allori.

Nessuna però nella categoria senior, dove i titoli iridati sono andati alla francese Axelle Gachet-Mollaret, fra le donne, capace di sconfiggere la svizzera Victoria Kreutzer e la svedese Tove Alexandersson.
Brava ma certamente poco felice Giulia Murada che conclude al quarto posto, appena davanti a Giulia Compagnoni. Poi Ilaria Veronese nona e Giorgia Felicetti 15esima

Rémi Bonnet è il campione del mondo, avendo battuto il tedesco Anton Palzer e lo svizzero Werner Marti. Anche in questo caso arriva un’amarissima medaglia di legno per il nostre Davide Magnini. Poi settimo Michele Boscacci, ottavo Sebastien Guichardaz, decimo Federico Nicolini, 11esinoRobert Antonioli

È invece grande Italia fra gli Espoir, dove gli azzurri si aggiudicano entrambi i titoli, grazie a Giulia Murada, che ha preceduto la compagna di squadra Giorgia Felicetti e l’andorrana Laia Sebastià.

Fra gli uomini i titolo va a Sebastien Guichardaz, che ha preceduto l’elvetico Aurelien Gay e il francese Julien Barnaz.

Altro titolo all’Italia nella categoria Under 20, grazie a Samatha Bertolina. 

Piazza d’onore per l’americana Grace Staberg e terzo posto per l’elvetica Caroline Ulrich.

Tra i maschi, l’austriaco Paul Verbnjak vice davanti allo spagnolo Albert Perez Angles e allo svizzero Thomas Bussard.

Infine, fra gli Under 18 vince la gara femminile la tedesca Antonia Niedermaier, davanti all’elvetica Thibe Deseyn e alla francese Louise Trincaz.

In campo maschile, il campione è l’austriaco Nils Oberauer, che precede lo svizzero Jérémy Muriset e l’azzurro Luca Vanotti, che acciuffa il bronzo.

Senior femminile
1. Axelle Gachet-Mollaret (FRA)
2. Victoria Kreuzer (SUI)
3. Tove Alexandersson (SWE)

U23 femminile
1. Giulia Murada (ITA)
2. Giorgia Felicetti (ITA)
3. Laia Sebastià (AND)

U20 femminile
1. Samantha Bertolina (ITA)
2. Grace Staberg (USA)
3. Caroline Ulrich (SUI)

U18 femminile
1. Antonia Niedermaier (GER)
2. Thibe Deseyn (SUI)
3. Louise Trincaz (FRA)

Senior maschile
1. Rémi Bonnet (SUI)
2. Anton Palzer (GER)
3. Werner Marti (SUI)

U23 maschile
1. Sebastien Guichardaz (ITA)
2. Aurélien Gay (SUI)
3. Julien Bernaz (FRA)

U20 maschile
1. Paul Verbnjak (AUT)
2. Albert Perez Angles (ESP)
3. Thomas Bussard (SUI)

U18 maschile
1. Nils Oberauer (AUT)
2. Jérémy Muriset (SUI)
3. Luca Vanotti (ITA) Mondiali sci alpinismo tre ori Mondiali sci alpinismo tre ori

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.