Gare

Niente Zagabria per Giuliano Razzoli: la schiena…

Niente Zagabria per Giuliano Razzoli: la schiena…
Purtroppo Giuliano Razzoli è costretto a saltare lo slalom di Zagabria. Da qualche giorno è intervenuto un problema alla schiena e il 37enne dell’Esercito ha dovuto fermarsi.

l’Azzurro ha comunque confermato che il problema dovrebbe risolversi in temp brevi: “Ciao amici – scrive il Razzo sul suo instagram – volevo dirvi che purtroppo ho avuto un infortunio alla schiena e domani non sarò al cancelletto di partenza a Zagabria. Posso dirvi però che sono in ottime mani al @physi.caselli (Luca Caselli)e si prospetta un recupero lampo per Adelboden”. 

Luca è stato per ben 12 stagione il fisioterapista degli slalomisti. Per scelta personale e famigliare, ma anche per non aver trovato un accordo che forse desiderava con la federazione, ha lasciato, dedicandosi al suo studio Physi-C a Fontanellato (Parma).

Il Razzo ha patito fin da giovane problemi alla schiena. La sua carriera stava anche quasi per fermarsi a causa di una scoliosi che poi è riuscito a correggere e a compensare con la tecaterapia.

Anche a fine della scorsa stagione in occasione dello slalom di età marzo a Kranjska Gora, uscì poco dopo l’intermedio per un forte dolore alla schinea.

Giuliano è reduce da un bellissimo settimo posto ottenuto a Madonna di Campiglio, mentre fu nono in Va d’Isère. Sta sciando bene con l’obiettivo di staccare un biglietto per Pechino. Attualmente è lo slalomista con più punti nel ranking della specialità: sesto con 65 punti! Niente Zagabria per Giuliano Razzoli

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.