Gare

Serena Viviani primo podio in Coppa Europa

Arriva il primo podio in carriera per Serena Viviani, che oggi nello slalom di Coppa Europa disputato a Vaujany, ha concluso al terzo posto.

Gara vinta dalla slovena Andreja Slokar che aveva impressionato nella prima manche di Semmering. Si era qualificata con un numero alto per la seconda manche che però non riuscì a portare a termine.

Piazza d’onore per la tedesca Martina Ostler che ha concluso con un ritardo abissale, ben 2″77. Non per demerito, ma per una manche monstre della slovena che ha dato a tutte una “resegata”!

Basti pensare che il secondo miglior tempo di manche lo ha firmato la nostra Anita Gulli a +1″41. Tempo che ha permesso all’Azzurra di risalire dalla 14esima piazza alla quinta, alle spalle della solita svedese Sara Rask. Anche Serena è riuscita nel proposito di scalare posizioni dopo la prima prova che aveva chiuso in ottava posizione. Bello rivedere nella top ten anche Vivien Insam, settima a 2″97 dalla leader

Non male anche l’undicesimo posto di Roberta Midali, autrice del terzo best time nella manche conclusiva che le ha permesso di recuperare ben 8 posti nel ranking finale. A punti anche la giovanissima valdostana Sophie Mathiou, 26esima al traguardo.

Fuori nella seconda manche Carlotta Saracco, Petra Unterholzner e Vera Tschurtschenthaler. Nella prima era invece uscita Celina Haller. serena viviani primo podio

 

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.