Gare

Slalomisti Azzurri positivi ma non in gara…

Slalomisti Azzurri positivi ma non in gara… brutto dirlo ma questa è la situazione. Giuliano Razzoli nel giorno del suo compleanno è risultato positivo al covid così come Tommaso Sala e il tecnico Costazza. Tutti negativi gli altri  che hanno preferito non presentarsi al via per precauzione.

L’unico salvo e ben presente al via, è Manfred Moelgg che da lì c’è già passato e che oggi festeggia per un secondo posto ottenuto sulla Aloch nel secondo slalom di Pozza di Fassa. Non senza rammarico dal momento che comandava la classifica dopo la prima manche.

Non si hanno certezze in merito alla salute dei nostri, perché la Fisi preferisce non divulgare notizie di questo tipo, al contrario di tutte le altre federazioni. Questione di scelta.

Per la cronaca, trionfa il francese Letitre per soli sei centesimi. Solo 17esimo, infatti il tempo fatto registrare dal marebbano nella seconda prova, rispetto al best time dell’elvetico Simonet che risale dalla 22esima alla settima piazza. Si difende bene, invece, il tedesco Holzmann che rispetto a ieri riesce a salire sul podio col terzo miglior totale.

Tobias Kaslunger ha firmati un bellissimo sesto posto che conferma la sua crescita. Buona anche la prova del milanese Francesco Gori che chiude 14esimo, mentre per pochissimi centesimi il giovane Matteo Bendotti non va a punti. 35esimo Matteo Canins.
Slalomisti azzurri positivi ma

 

La classifica

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.