Notizie

A Skipass maratona di premiazione delle attività Master 2019-2021

A Skipass se il Signore vorrà, affronteremo una vera e propria maratona di premiazione delle attività Master delle ultime due stagioni. Siamo stati, infatti costretti a “saltare” questo momento cruciale nell’evento di Forte dei Marmi, nell’ambito del “Master dell’Anno”, per ovvi motivi. Ora ci siamo e la “truppa” degli over 30 riceverà ciò che si p guadagnata sul campo lunedì 1 novembre alle 13.45 nell’Arena della fiera modenese.

Non voglio dire “gatto” perché ancora non l’ho nel sacco ma ci proviamo. È alle premiazioni Master che mi riferisco. L’odissea iniziò a maggio 2020, tutti noi lo ricordiamo benissimo, a Forte dei Marmi era tutto predisposto per il Master dell’anno e le premiazioni.

Da maggio si è prima passati a settembre, poi a novembre, adesso ci siamo di nuovo. Solo che le premiazioni sono aumentate, perché le gare le abbiamo fatte e, la Coppa Italia e la FIS Master Cup, hanno portato a casa le classifiche, questo vuol dire atleti che, a ragione, aspettano il riconoscimento del loro valore. Il mio amico Corrado dice che la premiazione è la cosa più inutile dello sci, però il riconoscimento del “più bravo” non è da sottovalutare visto l’attenzione che viene posta alle classifiche.

Smetto di divagare ed inizio a citare; partendo dalla Coppa Italia edizione 2019-2020, conclusa con l’unanime decisione di validare l’ammissione come classifica finale. Condividerete con me che il momento era tragico, giornali, radio e TV dicevano di sofferenze che ci riguardavano anche da vicino.

Le qualificazioni erano state “regolari”, le gare tutte regolarmente disputate, con ottima partecipazione, fino al termine di febbraio! Poi la situazione è precipitata; è saltato il superg degli Italiani, si è affannosamente cercato di recuperare, poi si è preso piena coscienza del momento che stavamo vivendo e, concordemente, tutta la Commissione Master ha approvato.

Ancor più “tribolato” è stato il finale della FIS Master Cup, questo che segue è l’elenco degli Italiani che hanno conquistato il podio:

Nell’autunno del 2020 la Commissione prende atto che è necessario modificare le regole di Coppa Italia e, anche questa volta unanimemente, passa a stabilire delle qualificazioni regionali, con il preciso scopo di limitare gli spostamenti. Viene dato corpo ad un calendario di qualificazione per regione ed una finale nazionale.  Tutto il percorso è portato a termine e, questa che segue, è la classifica che andremo a premiare a Skipass:

Anche la FIS Master Cup ha compiuto il suo percorso, però, le diverse limitazioni imposte dalle varie nazioni, non ne hanno uniformato i risultati. La FIS ha provveduto a spedire alle varie Federazioni le coppe di cristallo, che saranno consegnate a Skipass agli atleti nella seguente la classifica finale:

Le premiazioni non sono ancora finite, rimane il riconoscimento più ambito, l’appartenenza alla “Nazionale Master”, qui viene riconosciuto il percorso completo compiuto nella stagione, a livello nazionale ed internazionale, con uno particolare ai vincitori di un titolo mondiale.

Atleti componenti la RAPPRESENTATIVA NAZIONALE a cui verrà consegnato il distintivo di appartenenza.

Chiudo segnalando i tre atleti che, ai mondiali di Cortina, hanno fatto “tripletta”, cioè hanno vinto nelle tre specialità, gigante, slalom e superG, in ordine d’età sono:

Alberto Corsi – Anna Fabretto Martinelli – Gloria Tomat

Complimenti vivissimi e in bocca al lupo per la prossima stagione Skipass maratona premiazione Master

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.