Notizie

Arianna Tricomi sul set di Red Bull Backyards

Arianna Tricomi sul set di Red Bull Backyards
È Arianna Tricomi, tre volte campionessa del mondo di freeride, la protagonista del nuovo video della serie Red Bull Backyards, che ci porta alla scoperta degli aspetti più intimi e personali di alcuni tra gli ambassador Red Bull, mostrando quello che avviene letteralmente nel «giardino dietro casa».

Arianna si mostra dunque a 360°, presentando sua madre Maria Cristina Gravina (parte della leggendaria Valanga Rosa e olimpionica a Lake Placid nel 1980), che ha avuto il grande merito di introdurla per prima alle discipline legate al mondo della neve.

Tricomi racconta anche del rapporto con la propria casa, con i numerosi trofei vinti e con i suoi due cani, Lumpi e Shiva, a cui è talmente affezionata da averli persino tatuati sulla pelle.

Arianna conosce benissimo i monti delle Dolomiti e, sul gatto delle nevi, durante il tragitto che la porta in cima, illustra le montagne preferite: La Crusc (2964m), Medesc (2702m), Lavarla (3049m), Cunturines (3006m) e Fanes (2979), che ama frequentare sia d’inverno che d’estate.

«Mi sono sempre allenata su queste piste e, anche se fantastiche, ogni volta penso a cosa stia facendo qui! – afferma Arianna parlando delle piste tradizionali delle Dolomiti – vorrei essere lì (indica la cima di Valcura, Sassonghe chiamata “dark valley) dove è spettacolare: la neve è fresca, incontaminata e le opzioni per scendere son sempre infinite e incredibili».

Nata nel 1992 a Bolzano, Arianna Tricomi ha sempre vissuto a Corvara, in Alta Badia (BZ), a soli tre anni ha iniziato a sciare e da allora non ha più smesso. A sedici anni ha intrapreso la strada del freestyle e dal 2015 ha scelto definitivamente la specialità del freeride.

Arianna Tricomi on a snowmobile in the Dolomites, Italy on February 17, 2021 // SI202103180297 // Usage for editorial use only //

Nel 2020, grazie al trionfo nel circuito internazionale di freeride, è diventata la prima atleta in grado di conquistare, per tre edizioni consecutive, il titolo di campionessa del mondo.

Red Bull Backyards è un appuntamento da non perdere per chi vuole conoscere meglio la vita di Arianna Tricomi. Arianna Tricomi sul set

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.