Notizie

C’è chi si fa in 4 e chi si fa in 10, Deca, appunto…

Dai giochiamo un po’, perché c’è chi si fa in 4 e chi si fa in 10, Deca, appunto… Ovvero Fabio De Crignis, che oggi, seppur trincerato in casa come tutti (o quasi) festeggia il suo compleanno. Classe ’68, è nato in Valmalenco ma poi si è trasferito subito in Val di Susa, dividendosi tra Bardonecchia e Sauze.

Atleta di punta dello slalom azzurro degli Anni 90, ha ottenuto due podi in Coppa del Mondo.

Il primo arrivò a fine stagione 1991, in quel di Aspen, quando concluse al terzo posto alle spalle del compianto Rudolf Nierlich e dello svedese Thomas Fogdoe.

Ma qualche segnale lo aveva dato nell’estate precedente quando la Coppa partiva in Nuova Zelanda. Quarto nello slalom di Mount Hutt. Dopo 4 anni da Aspen riuscì a tornare sul podio con ancora il terzo posto conquistato nel novembre ’95 a park City. Si accodò allo sloveno Andrej Miklavc e all’austriaco Christian Mayer.

Nel ’97 la decisione di ritirarsi e dare il via a una seconda carriera. Che è ancora quella di oggi. Deca è uno dei più apprezzati Istruttori Nazionali, attività che ha preferito un po’ di più rispetto a quella dell’allenatore. Anche se al Melezet di ragazzi ne ha tirati su parecchi! Più che altro perché così riesce a gestire il negozio di articoli sportivi di Sauze d’Oulx. Si chiama “Le Baite” come il centro c0mmerciale di corso Torino 118 e deve sottostare (per gioco) agli ordini di Paola, la sua dolce metà.

Assieme a Gianluca Grigoletto e Giorgio Rocca fa parte di Sciare Campus e da anni è testatore di Sciare. Ma non è più da solo in famiglia. I due figli Davide e Martina non hanno seguito la medesima carriera agonistica, ma quella tecnica sì. Sono entrambi maestri di sci e Davide è già entrato nello staff dei collaudatori di Sciare.
Dunque, tanti auguri Deca!

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.