Notizie

Energiapura diventa ufficio stampa di Marta Rossetti

Scrivere che Energiapura diventa l’ ufficio stampa di Marta Rossetti suona in realtà un po’ strano. Sarebbe meglio dire che l’ufficio stampa di Energiapura seguirà Marta Rossetti.

Il punto essenziale della notizia però non è soltanto quello che la giovane slalomista Azzurra si appoggerà a una struttura media per curare le informazioni che la riguardano.

L’aspetto se si vuole insolito, è che un’azienda di abbigliamento si impegni in un settore che esula dal suo primario interesse. Che è quello di produrre e mettere sul mercato capi di abbigliamento e accessori. E non quello di curare le informazioni stampa di un’atleta.

Questo è dunque il chiaro segnale di una rigorosa trasformazione che l’azienda veneta ha voluto intraprendere nell’ultima stagione. Essere uno dei competitor del mercato e giocarsela sul prodotto, evidentemente non basta più.

È importante distinguersi anche con una serie di servizi che fanno meglio comprendere le radici dell’albero aziendale. Che parte da questo concetto, sottolineato da Giuseppe Sartogo, area marketing di Energiapura: “Studio la migliore tuta da gara per i ragazzi, produco protezioni al massimo della tecnologia, ma poi rimango vicino a a loro.

Perché non esista soltanto un rapporto di fornitura o comunque puramente commerciale. Si cresce insieme, si va avanti assieme. Discorso che abbraccia in modo particolare i giovani.  E non calibri già padroni delle cronache come Marcel Hirscher (fino al 2019), o Henrik Kristoffersen e Alice Robinson, legati alle protezioni Energiapura.

Un progetto Giovani che parte dunque con Marta Rossetti. Bresciana del lago di Garda, precisamente di Puegnago del Garda. Cresciuta sciisticamente nell’Agonistica Campiglio, bravissima quest’anno a fare un primo salto di qualità.

Conquistando i primi punti in Coppa del Mondo in Slalom guadagnandosi il posto fisso  in Coppa del Mondo.

Slalomista , nata il 25 marzo 1999, in forza alle Fiamme Oro,  ha esordito in Coppa del Mondo il 5 gennaio 2019 a Zagabria Sljeme.

Mentre nei pochi mesi sciati del 2020 ha ottenuto i suoi migliori piazzamenti in Coppa del Mondo (12a a Kranjska Gora e 22a a Flachau). Ma anche in Coppa Europa, dove ha festeggiato nello stesso giorno la sua prima vittoria e primo podio nel circuito europeo.

Nel suo palmarès giovanile troviamo due titoli italiani di slalom nel 2017 e nel 2018.

Cosa dice Marta?
Sono letteralmente entusiasta – ha commentato Marta – di intraprendere questa collaborazione con Energiapura Press Office. Energiapura mi segue da quando sono Children.

E ho trovato subito feeling con Silvia Sardi, la Press Agent di Energiapura che mi seguirà direttamente come Ufficio Stampa e Comunicazione.

Sarà che siamo entrambe bresciane, questa cosa ha creato subito empatia. Silvia ha già seguito in Coppa del Mondo le sorelle Fanchini e Daniela Merighetti..

Marta durante questa quarantena si è allenata molto atleticamente ed ora ha tanta voglia di ritornare sugli sci.
Da giugno ritorniamo sugli sci , questo è ciò che conta. Ci vuole sempre focus, anche se in un periodo così incerto come quello attuale è difficile.

Ora penso ad allenarmi bene, e a tornare sugli sci, poi ci sarà la Coppa del Mondo dove voglio migliorare il mio 12esimo posto”.

Marta Rossetti è anche una studentessa : “Frequento Economia e Gestione Aziendale in un’Università telematica e durante questa quarantena ho approfittato per dare due esami, adesso ne sto preparando un altro che spero di dare a giugno in via telematica anche se sarò allo Stelvio ad allenarmi”. Energiapura diventa ufficio stampa Rossetti

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.