Notizie

Federica Brignone, un tris di celebrazioni!

Per Federica Brignone, è arrivato il momento dei festeggiamenti pubblici e ad attendere la vincitrice della Coppa del Mondo c’è un bel un tris di celebrazioni! La prima il 5 agosto a La Thuile quando la società impianti inaugurerà una cabina speciale dedicata a Fede. Si tratta della DMC di Agudio  Golette-Les Suches. Consegnata nel 1988, rappresentava una novità assoluta nel panorama funiviario italiano, e tuttora, sul territorio nazionale, ha un solo omologo: il DMC di Arabba.

La soluzione DMC (Double Mono Cable) si avvale di due funi portanti-traenti parallele, e garantisce una portata oraria grande e una resistenza estrema ai venti, anche trasversali. L’installazione è firmata Agudio, affermata ditta piemontese che era leader nella costruzione di impianti automatici di grandi portate negli anni ’80. La celebrazione avverrà mercoledì 5 agosto alle ore 15:00 nella piazzetta delle funivie di la Thuile.

Giovedì 6 agosto, invece, Federica sarà festeggiata a La Salle. Il piccolo comune dove l’Azzurra risiede non vedeva l’ora di poter dedicarle un momento di riconoscenza per i successi ottenuti. Non sarà la festa del suo fan Club ma proprio del comune. Un momento da non perdere per tutti coloro che si trovano in vacanza in quella zona, tra La Thuile e Courmayeur.

Ma non è finita qui. Venerdì 7 agosto, altro Brignone day, questa volta al Golf Club Courmayeur che l’ha incoronata membro onorario. Federica non è stata ancora presa dalla follia golfistica, cosa che invece ha colpito mamma Ninna, ma si sta avvicinando a questo sport sempre di più. A maggior ragione dopo questo splendido regalo.

Dopo questi momenti tra relax e celebrazioni, non tarderà ad arrivare la neve. Il prossimo appuntamento dovrebbe avvenire a Cervinia a partire dal 18 agosto per tutto il gruppo Elite, quindi con anche Sofia Goggia e Marta Bassino.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.