Notizie

I 15 anni dello Ski College ITE Raetia di… Lidia Bernardi

I 15 anni dello Ski College ITE Raetia di… Lidia Bernardi
Lo ski college ITE Raetia di Ortisei compie 15 anni. Nato con lo scopo di conciliare sci e impegno sportivo, ha il suo braccio operativo nello Sci Club Gardena. Nadia Delago, Vivien Insam, solo per citare due nomi, sono cresciute qui

Il Raetia di Ortisei è una scuola paritetica di ottimo livello, nella quale metà delle materie vengono insegnate in lingua tedesca e metà in lingua italiana, oltre all’inglese e il ladino che fanno parte dei programmi scolastici.

Questo sistema dà la possibilità di frequentare lo Ski College ad atleti di madrelingua tedesca e a quelli di madrelingua italiana perfezionando entrambe.

L’indirizzo sportivo ha come scopo, il complesso compito di far combaciare al meglio la formazione scolastica degli atleti con le esigenze connesse ai loro impegni sportivi agonistici.

Un Team composto da docenti, genitori, alunni e allenatori elabora strategie e percorsi anche personalizzati, da permettere questo connubio.

Gli alunni sportivi sono seguiti da 21 allenatori professionisti ad alto livello, che preparano gli atleti in 6 discipline diverse. Sci alpino, fondo, biathlon, salto e combinata nordica, snowboard, freestyle.

Sono suddivise nelle diverse classi per un totale di 89 atleti di cui: 62 impegnati nello sci alpino, 15 nello sci nordico, 9 nel freestyle e 3 nello snowboard.

Gli allenatori di sci alpino sono: Karlheinz Goller, Benjamin Prucker, Marco Senoner, Mirko Perathoner. Oskar Pramsohler, Leo Pichler, Mike Vinatzer, Elia Berti, Michaela Messner, Scapolan Alex, Karl Mussner, Karbon Arnold, Oliver Nocker.

Gli allenatori dello sci nordico (fondo, biathlon, Salto e combinata nordica) sono David Hofer, Armin Kasslatter, Samuel Mussner. Mattia Runggaldier e Romed Moroder.

Per il freestyle gli allenatori sono: Pascal Runggaldier e Diego Runggaldier. Georg Rabanser è allenatore di snowboard.

Il calendario scolastico annuale è suddiviso in tre periodi. Dall’inizio anno scolastico fino a fine novembre sono previste 22 giornate d’allenamento sui ghiacciai o presso impianti adatti alla specifica disciplina sportiva e diverse ore settimanali di preparazione atletica.

Da dicembre a fine marzo l’allenamento settimanale si svolge in due mattinate più una o due giornate pomeridiane.

Le lezioni perse si recuperano durante tutto l’anno con metodo online. Durante queste lezioni vengono svolte soprattutto attività già elaborate durante il percorso scolastico in presenza.

Fare un elenco dei titoli conquistati dai ragazzi del Raetia e del Gardena la scorsa stagione sarebbe troppo lungo,

ma è stato un inverno ricco di successi in tutte le discipline.

Basta dire che lo Sci Club Gardena è stato ancora una volta il primo Sci Club civile nelle graduatorie Fisi. «La scorsa stagione – ci dice Lidia Bernardi, presidente dello Sci Club Gardena e Coordinatrice del Raetia – nonostante il problema del Covid è stata positiva a livello di organizzazione degli allenamenti e dei risultati.

Il problema grosso è che i più piccoli non hanno praticamente potuto sciare per 2 anni. E quindi come Sci club abbiamo un buco che speriamo di colmare quanto prima». I 15 anni di

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.