Notizie

Italiani Aspiranti, Ambra Pomaré finalmente, dopo due argenti c’è l’oro in combinata!

Italiani Aspiranti, Ambra Pomaré finalmente, dopo due argenti c’è l’oro in combinata!
Un sorriso dolcissimo e una certa timidezza nascondo la grinta di una vera leonessa: è la descrizione di Ambra Pomaré 17enne del Cortina che proprio non voleva saperne di lasciare San Martino di Castrozza senza una medaglia d’oro.

Così, dopo l’argento conquistato in slalom e in superG ecco la meritatissima medaglia più preziosa in combinata. Eh sì, perché Ambra che è attesa anche in Finlandia per difendere i colori Azzurri agli Eyof di Vuokatti assieme a Beatrice Sola e a Emilia Mondinelli, sa eccellere proprio in tutto!

Grazie al secondo miglior tempo in superG di questa mattina, non si è trattenuta tra i rapid gates facendo segnare anche in questo caso il secondo tempo, battuta solo da Francesca Carolli, anche lei in grande forma. Con la differenza che l’atleta del Sai Napoli non era andata altrettanto bene nella prova veloce, solo ventesima.

Invece se l’era cavata benissimo la valdostana Tatum Bieler anche se le era rimasto un po’ indigesto il quarto posto a un passo dalla medaglia Si è però rifatta nella seconda manche e con un discreto ottavo tempo si è ritrovata con l’argento al collo a +1″17 dalla leader.

C’è tempo per festeggiare anche in casa dello sci club Bormio, perché Martina Lazzeri è riuscita a precedere di due centesimi Maria Sole Antonini e a portarsi a casa il bronzo. Poteva essere anche d’argento ma il suo tempo in slalom è stato identico a quella di Tatum che però l’aveva preceduta di quei due centesimi nel superG.

Gara che Gaia Viel aveva coperto col terzo miglior tempo, dunque perfettamente in linea per lottare anche in combinata, ma non è andata come sperava tra le porte strette. Col 12esimo tempo si ritrova quinta, anche in questo caso per un niente dal bronzo: +1″22, dunque a 3/100 da Lazzeri.

È invece uscita in slalom la vincitrice della prova di superG, Ludovica Vittoria Druetto. Italiani Aspiranti Ambra Pomaré

LA CLASSIFICA DELLA COMBINATA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment