Notizie

Johan Eliasch sui Giochi di Pechino: “Lavorando assieme sarà un successo!”

Johan Eliasch sui Giochi di Pechino: “Lavorando assieme sarà un successo!”. Il Presidente Fis si è espresso riguardo alle Olimpiadi invernali del prossimo febbraio. Parole opportune perché già adesso c’è chi mostra preoccupazioni per lo svolgimento dei Giochi, causa Covid.

Nelle ultime due settimane – dice Johan Eliasch –  il mondo ha guardato i Giochi Olimpici di Tokyo con grande fascino. Come il resto del mondo, sono rimasto stupito dalle numerose prestazioni eccezionali degli atleti e dalle trame avvincenti.

Ma quello che mi ha colpito di più è stato il lavoro di squadra, il modo in cui tutte le parti interessate si sono unite per rendere possibile questa edizione dei Giochi.

Come ha osservato il presidente del CIO Thomas Bach nel suo discorso di chiusura:

Sì, questi sono stati Giochi Olimpici senza precedenti. Per realizzarli c’è voluto uno sforzo altrettanto senza precedenti da parte del CIO, dei nostri partner e degli amici giapponesi”.

È stata la prova che quando tutti lavorano per un obiettivo comune, tutto è possibile.

Tra 180 giorni il mondo degli sport invernali si riunirà anche per i Giochi Olimpici Invernali di Pechino. Sarà l’occasione per gli sport invernali di catturare l’immaginazione di tutti e portare i nostri sport e atleti sotto i riflettori globali.

Ma anche se Tokyo ha dato indicazioni importanti, la strada per Pechino non sarà facile. Se c’è qualcosa che l’ultimo anno e mezzo ci ha insegnato è aspettarsi l’inaspettato ed essere preparati a ogni scenario.

Sebbene la tecnologia moderna ci abbia permesso di combattere il virus Covid-19 a un ritmo rapido, non è ancora stato debellato e continua a rappresentare una minaccia per la nostra vita quotidiana.

Dobbiamo accettare che, proprio come Tokyo, la pandemia potrebbe avere un impatto sulle Olimpiadi di Pechino.

L’ultima stagione della Coppa del Mondo ci ha mostrato che questo spirito di cooperazione e collaborazione è molto vivo all’interno della FIS. E questo ci fornirà le basi di cui abbiamo bisogno per l’importantissima stagione olimpica.

Inoltre, considerando tutto questo, ogni attore degli sport invernali deve essere preparato al fatto che ci vorrà uno sforzo e massima concentrazione da parte di tutti noi. E che tutti noi ci uniamo per organizzare Olimpiadi invernali di successo e sicure.

“Uno per tutti, tutti per uno” – Lavorando insieme renderemo i Giochi Olimpici Invernali di Pechino un successoJohan Eliasch sui Giochi Johan Eliasch sui Giochi

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.