Notizie

La Fis anticipa e ufficializza la cancellazione delle finali di Cortina

La Fis anticipa e ufficializza con 12 ore di anticipo la cancellazione delle finali di Cortina con questo comunicato.
A causa dello scoppio e della situazione Coronavirus nel Nord Italia, dove vi è una concentrazione di casi nella provincia veneta che hanno portato a restrizioni di viaggio imposte da un numero crescente di nazioni, su raccomandazione del Consiglio FIS, la Fisi e il suo Comitato Organizzatore di Cortina 2020 sono  purtroppo state costrette a cancellare le finali della Coppa di mondo di sci alpino FIS, in programma dal 16 al 22 marzo 2020.

Le motivazioni principali che hanno portato a prendere tale decisione sono state le restrizioni di viaggio imposte da un numero crescente di autorità nazionali, il che avrebbe probabilmente limitato la partecipazione di numerosi atleti.

“Questa è stata una decisione estremamente difficile da prendere per noi, ma alla fine il benessere e la salute degli atleti, delle squadre e di tutti coloro che sono associati alla Coppa del Mondo, nonché al pubblico in generale, devono essere la nostra priorità assoluta”. Questo ha dichiarato il presidente della FIS Gian Franco Kasper.

Questo non è certo il modo in cui volevamo che la stagione finisse senza le finali della Coppa del Mondo, ma dobbiamo rispettare questa situazione molto grave. Non vediamo l’ora di premiare gli atleti vincenti in un secondo momento, quando potremo celebrare correttamente i loro risultati.

Le finali della Coppa del mondo di sci alpino Audi FIS 2020 a Cortina erano state programmate come il principale evento di prova per i campionati mondiali di sci alpino FIS della prossima stagione.

Kasper ha aggiunto: “È anche deludente che le Finali di Cortina non possano aver luogo per mostrare l’eccezionale sede  e sia le piste delle donne che degli uomini. Nonostante questa battuta d’arresto, i preparativi della Federazione Italiana Sport Invernali e del Comitato Organizzatore Locale insieme al nostro partner di radiodiffusione e marketing Infront, sono pienamente in linea per quelli che siamo convinti saranno i Campionati mondiali FIS eccezionali il prossimo anno.

A causa della mancanza di alternative a breve termine per organizzare un evento così grande e che non hanno restrizioni di viaggio per consentire a tutti gli atleti di poter partecipare o viaggiare in seguito dopo l’evento, le Finali non saranno sostituite così le gare termineranno ad Are per le donne e a Kranjska Gora per gli uomini

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.