Notizie

L’appuntato Luca De Aliprandini prende il volo e la Guardia di Finanza lo festeggia così!

L’appuntato Luca De Aliprandini prende il volo e la Guardia di Finanza lo festeggia così!
L’Appuntato della Guardia di Finanza Luca De Aliprandini è stato festeggiato questa mattina a Cortina d’Ampezzo da una rappresentanza di colleghi che operano all’interno del dispositivo di sicurezza predisposto in occasione dei Campionati del Mondo 2021 di sci alpino.

Fiamme Gialle” protagoniste dunque sul palcoscenico delle competizioni iridate. Ma anche nel dietro le quinte di una grande e complessa manifestazione come i Mondiali di sci. Dove il Corpo ha previsto lo schieramento di 100 militari (20 dei quali appartenenti al Soccorso Alpino della Guardia di Finanza – SAGF). Otre a un medico e a un’ambulanza che gravitano nell’area delle competizioni e al supporto aereo, per eventuali trasporti di soccorso/emergenza, assicurato dagli elicotteri del Centro di Aviazione e delle Sezioni Aeree di Venezia e Bolzano.

L’atleta trentino, vincitore di una splendida medaglia d’argento nello slalom gigante di ieri, ha ricevuto i complimenti dei militari del Corpo con un abbraccio che, seppur virtuale, non ha fatto mancare a De Aliprandini il calore, la soddisfazione e l’orgoglio di tutta la Guardia di Finanza per lo straordinario risultato ottenuto.

“Fiamme Gialle” protagoniste dunque sul palcoscenico delle competizioni iridate, ma anche nel dietro le quinte di una grande e complessa manifestazione come i Mondiali di sci, dove il Corpo ha previsto lo schieramento di 100 militari (20 dei quali appartenenti al Soccorso Alpino della Guardia di Finanza – SAGF), oltre ad un medico e ad un’ambulanza che gravitano nell’area delle competizioni e al supporto aereo, per eventuali trasporti di soccorso/emergenza, assicurato dagli elicotteri del Centro di Aviazione e delle Sezioni Aeree di Venezia e Bolzano.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.