Notizie

Marta Rossetti e i primi approcci col gigante

È finito anzitempo il breve raduno di Marta Rossetti e le slalomiste e l’atleta bresciana si è cimentata con i primi approcci col gigante. Naturalmente stiamo parlando dell’alto livello perché non è da ieri che si cimenta in questa specialità.

Marta intanto rassicura tutti che sta molto bene,  non ha avuto alcun sintomo, i tamponi effettuati hanno dato esito negativo. Non ha avuto nessun contatto diretto e soprattutto si è sempre sentita protetta perché, come ci ha raccontato.

Ho rispettato alla lettera il protocollo, quindi rispettavo il distanziamento sociale, rispettavo tutte le norme igieniche dettate dal protocollo Fisi.

E soprattutto indossavo sempre la mascherina di protezione di Energiapura che è un dispositivo medico certificato che mi dava la sicurezza necessaria per stare tranquilla e serena in ogni circostanza.”

Marta Torna a casa comunque contenta del lavoro svolto: “Abbiamo lavorato sullo slalom ed anche sul gigante che è una delle novità su cui mi voglio concentrare per la prossima stagione”. Nei prossimi giorni i tecnici stileranno il programma per il proseguo delle attività. Marta Rossetti approcci gigante

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.