Notizie

Prima prova donne (accorciata) alle austriache

Prima prova donne (accorciata) alle austriache
La prima prova cronometrata della discesa femminile (accorciata) va alle austriache. Mjriam Puchner ha concluso con il tempo di 1’08″26, 54 centesimi più veloce della connazionale Tamara Tippler e 67/100 di Lara Gut-Behrami.

Bene Francesca Marsaglia che è rimasta sotto al secondo ma con salto di porta prima del dente. La pista, ricordiamo, è più corta di circa 300 metri. Il traguardo provvisorio è stato collocato all’altezza del piano Festis, prima, dunque, del Rumerlo. Questo perché il traguardo è uno solo e contemporaneamente si disputava la prova della discesa maschile.

Le migliori sono comunque tutte lì. Quarto tempo per l’americana Breezy Johnson (+0,71), quinto per Michelle Gisin (+0,92). Solo Corinne Suter ha alzato il piede fin endo 17esima, mentre Ester Ledecka è 11esima.

Elena Curtoni ha concluso a +1″69 poco più veloce di Nadia Delago (+1″82), mentre Laura Pirovano ha concluso a +2″83.

Ricordiamo che in lista c0erano anche Federica Brginone e Marta Bassino ma le due azzurre, anche considerando il risultato di ieri, hanno preferito di non partecipare alla gara. Solo 35 le atlete al via! PRIMA PROVA DONNE (ACCORCIATA)

LA CLASSIFICA DELLA PROVA FEMMINILE

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.