Notizie

Rainer Senoner confermato presidente fino al 2024 del Saslong Classic

Ieri a Santa Cristina di Val gardena si è tenuta l’assemblea generale del Saslong classic club e Rainer Senoner è stato confermato presidente fino al 2024. L’occasione per il comitato organizzatore delle gare di coppa del mondo di sci alpino in Val Gardena, è stata anche quella di eleggere il nuovo consiglio direttivo. All’incontro hanno partecipato anche il consigliere provinciale Daniel Alfreider e il direttore gara Fis Markus Waldner.

Rainer Senoner continuerà dunque a presiedere il Saslong Classic club anche nei prossimi quattro anni. I membri hanno eletto all’unanimità il 53enne di selva Val Gardena, esprimendogli la loro fiducia anche per il prossimo quadriennio legislativo.

È un grande onore e un piacere continuare a guidare il Saslong Classic club insieme al consiglio direttivo. Ha detto Rainer. Vorrei proseguire il cammino intrapreso e lavorare ulteriormente al miglioramento della nostra struttura.

Allo stesso tempo farò del mio meglio per far sì che le gare della Val Gardena rimangano nel calendario Fis. Questa non è una cosa ovvia. Anno dopo anno dobbiamo dare il meglio, rimanere attivi e prudenti per continuare a far parte della famiglia della coppa del mondo. 

La “nuova” stretta di mano formula Covid.19 tra Daniel Alfreider e Rainer Senoner. (Foto Robert Perathoner)

La prima cosa da fare è iniziare le trattative contrattuali con i nostri partner per finanziare le nostre gare – ha proseguito il presidente.

Oltre a Senoner, siederanno nel consiglio direttivo anche Marcello Cobelli, Damiano Dell’Osbel, Horst Demetz, Moritz Demetz, Daniela Holzknecht, Igor Marzola, Manuela Perathoner, Werner Perathoner, Monika Runggaldier e Thomas Wielander.

Il consiglio è composto da dieci membri e guiderà le sorti del comitato di coppa del mondo della Val Gardena in futuro. Il collegio revisori sarà invece composto da Ivo Senoner, Thomas Weissensteiner e Hans Peter Perathoner.

Durante l’assemblea plenaria Paolo Cappadozzi è stato premiato per il suo prezioso sostegno in qualità di presidente del consorzio impianti a fune Val Gardena- Alpe di Siusi.

Guardando al passato inverno, Senoner ha sottolineato che la cancellazione della discesa libera è ancora una nota dolente. “È stata così penosa perché tutto dicembre fino all’inizio della settimana di gara abbiamo avuto condizioni perfette in tutta la Val Gardena. Ed eravamo preparatissimi.

Purtroppo siamo impotenti davanti a un’ondata di caldo come quella vissuta a metà dicembre. Allo stesso tempo vorrei sottolineare che è già stato quasi un miracolo se siamo riusciti a concludere un allenamento in discesa e il super-g in queste condizioni.

Vorrei quindi ringraziare ancora una volta il direttore di gara della Fis Markus Waldner e naturalmente tutto il mio team per l’ottimo lavoro svolto“. Rainer Senoner presidente Saslong

Quest’anno la 53esima edizione delle classiche di velocità sulla Saslong sono in programma venerdì 18 (super-g) e sabato 19 dicembre (discesa libera).

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.