Notizie

Rivoluzione in Rai per lo sci alpino, via Ivana Vaccari e Luca Di Bella

A poco più di un mese dall’inizio della Coppa del Mondo la Rai fa una piccola rivoluzione per lo sci alpino: via Ivana Vaccari, vicina alla pensione e Luca Di bella dirottato nella redazione degli sport olimpici.

Nell’anno sicuramente più complicato della storia dello sci agonistico, la TV di Stato sta modificando l’organigramma dei giornalisti.

Il Direttore di Rai Sport Auro Bulbarelli è intenzionato a non prorogare l’impegno di Ivana Vaccari che il 7 gennaio andrà in pensione (dopo 40 anni di onorato e splendido servizio).

Di fatto Ivana non può proseguire ma a volte vengono concesse, appunto, delle proroghe brevi in caso di necessità. E con un Campionato del Mondo in casa nostra, probabilmente sarebbe stato il caso di operare in questo senso.

Al posto di Ivana ci sarà Mafalda Angrisani (foto qui sotto) nominata responsabile non di tutti gli sport invernali ma dello sci. Alda proviene dal mondo del calcio.  

Una delle prime decisioni da lei presa è stata quella di portare in studio Sabrina Gandolfi (nelle due foto qui sotto) che abbiamo visto condurre la Domenica Sportiva cinque anni fa. L’anno scorso presentava, invece, “Calcio Totale”.

Al suo fianco rimane Paolo De Chiesa, che con Luca Di Bella aveva trovato un’ottima complicità. Una coppia gradita al popolo della neve ha fin da subito apprezzato lo stile, il ritmo e la competenza che si è forgiata gara dopo gara.

Il giornalista di Latina (laureato in scienze della comunicazione) aveva iniziato la sua carriera in Rai commentando le gare di slittino, ma la sua vera passione è sempre stata l’atletica leggera. Sport di cui risulta essere un’enciclopedia vivente!

Ivana l’aveva portato in studio nella stagione 2017/18 in sostituzione di Giovanna Carollo (che prese il posto di Barbara Merlin) e non è stato necessario aspettare troppo tempo perché entrasse nelle viscere della neve con abilità.

Nessun cambiamento in cabina con la coppia Davide Labate e Max Blardone. Confermato anche il team delle gare femminili con Enrico Cattaneo e Daniela Ceccarelli.

A meno di ripensamenti, la squadra individuata da Auro Bulbarelli sarà dunque questa. Parrebbe confermato, inoltre, il piano Rai che prevede le dirette di tutte le gare maschili e femminili di Coppa del Mondo. Sicuramente è previsto poi un programma speciale per i Mondiali di Cortina. Rivoluzione in rai per 

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.